Cerca nel sito
Area Riservata Mappa | Contatti | Newsletter |
Sponsor progetto scuola
Sport Medical
Jotun Yachting
Trocellen
Europa Sport
Fighting Promotion
Foeldeak
Essematica
dicembre
I Successi FIJLKAM 2014
videoARCHIVIOfoto

Appuntamento a Ostia con i tricolori cadetti e cadette

Roma, 29 gennaio 2015 Si svolgerà al PalaPellicone di Ostia Lido (Roma)  il 31 gennaio 2015, con inizio alle ore 9.00, il primo appuntamento tricolore della Lotta olimpica: il Campionato Italiano Cadetti nelle specialità stile libero e femminile.Sono attesi oltre 200 tra atlete e atleti che sileggi
Appuntamento a Ostia con i tricolori cadetti e cadette

Appuntamento a Ostia con i tricolori cadetti e cadette

Roma, 29 gennaio 2015 - Si svolgerà al PalaPellicone di Ostia Lido (Roma)  il 31 gennaio 2015, con inizio alle ore 9.00, il primo appuntamento tricolore della Lotta olimpica: il Campionato Italiano Cadetti nelle specialità stile libero e femminile.
Sono attesi oltre 200 tra atlete e atleti che si contenderanno il titolo che lo scorso anno premiò le squadre del Judo San Vito nella classifica femminile e il Club Atletico Faenza in quella stile libero. La Società faentina bissò il successo conquistando anche l’omonima gara nella specialità greco romana.
Sarà assente nell’edizione 2015 Morgane Gerard, bronzo Mondiale cadetto, passata quest’anno alla classe juniores e negli stessi giorni in ritiro con la nazionale in Giappone.

 
ChiudiArchivio

La FIJLKAM incontra i Gruppi Sportivi Militari

Roma 27 gennaio 2015 – Il 23 gennaio i rappresentanti dei seguenti Gruppi Militari e Corpi dello Stato (Esercito, Carabinieri, Fiamme Oro, Fiamme Azzurre, Fiamme Gialle, Forestale)  hanno visitato il Centro Olimpico Matteo Pellicone , insieme al Presidente Federale ed al Vicepresidente Vicario leggi
La FIJLKAM incontra i Gruppi Sportivi Militari

La FIJLKAM incontra i Gruppi Sportivi Militari

Roma 27 gennaio 2015 – Il 23 gennaio i rappresentanti dei seguenti Gruppi Militari e Corpi dello Stato (Esercito, Carabinieri, Fiamme Oro, Fiamme Azzurre, Fiamme Gialle, Forestale)  hanno visitato il Centro Olimpico Matteo Pellicone , insieme al Presidente Federale ed al Vicepresidente Vicario Franco Capelletti.
Un incontro per fare il punto sulle attività agonistiche del 2015 e condividere i programmi predisposti dagli Staff Tecnici Nazionali di Judo, Lotta e Karate.

 
ChiudiArchivio

Tutti i risultati del “Città di Giaveno”

Ostia, 26 gennaio 2015. Settantuno coppie da dodici regioni d’Italia e dalla Svizzera si sono confrontate nel Gran Prix Internazionale di Katà “Città di Giaveno”, manifestazione organizzata dal CR Piemonte e Valle d’Aosta che ha espresso un livello tecnico importante e utile per le imminenti cleggi
Tutti i risultati del “Città di Giaveno”

Tutti i risultati del “Città di Giaveno”

Ostia, 26 gennaio 2015. Settantuno coppie da dodici regioni d’Italia e dalla Svizzera si sono confrontate nel Gran Prix Internazionale di Katà “Città di Giaveno”, manifestazione organizzata dal CR Piemonte e Valle d’Aosta che ha espresso un livello tecnico importante e utile per le imminenti convocazioni nelle rappresentative nazionali. Gian Piero Gobbi e Cristina Vetturini hanno coordinato gli arbitri delle gare che hanno dato i seguenti esiti.

Nage No Kata. Primo posto per la coppia Mauro Collini e Tommaso Rondinini (Judo Club Brisighella) che ha preceduto i salernitani Edoardo e Luigi Rizzo (Yama Arashi Salerno) e, al terzo posto, Stefano Cesana-Tommaso Campanella del Judo Club Erba affiancati dal punteggio di Michele Battorti (Polisportiva Villanova) e Stefano Bucer (Dlf Trieste). Quinto posto a Matteo Martini-Alberto Gainelli (Cam Verona) e sesto posto a Livio Grillo-Alberto Nota (Kata Club Piemonte).

Katame No Kata. Ai primi due posti Stefano Proietti-Alessandro Varazi (Ushishima Perugia) e Andrea Fregnan-Stefano Moregola (Eurobody Portoviro), coppie regine in Europa che hanno preceduto Massimo Cester (Skorpion Pordenone)-Davide Mauri (Kuroki Tarcento). Al quarto posto Valter Sella-Sergio Rizzi (Kata Club Piemonte), quinto per Micaela Costa-Andrea Sudetti (Laus Landriano) e sesto per Eugenio ed Ermanno Ancona (Shin Gi Tai Verona).

Ju No Kata. Decisivi i punteggi delle tecniche per attribuire il primo posto nel Ju no in cui Alessandro Gavin-Giovanni Enriore (Kata Club Piemonte) e Laura Bugo-Carlotta Checchi (Polisportiva San Mamolo), classificati nell’ordine ma con identico punteggio. Terzo posto per Giovanni e Angelica Tarabelli (Dojo Tarabelli Trento), quarto alla coppia svizzera Fabrice e Antonella Beney e quinto ai toscani Roberto Bibolotti-Luca Benelli (Kodokan Vallecchia).

Kime No Kata. Andrea Giani Contini-Giuseppe Di Stefano (Doshin Firenze) sul gradino più alto del podio precedendo Rocco Romano-Gaetano Castanò (Judo Club Erba), Enrico Tommasi-Giulio Gainelli (Cam Verona). Finalisti senza medaglia invece, nell’ordine Roberto Gabutti-Ezio Centolanze (Kata Club Piemonte), Katia Scapazzoni-Sofia Roncone (Dunakoshi La Spezia), Giuseppe Guerrisi-Arianna Pozzi (Laus Landriano).

Kodokan Goshin Jutsu. Marco Dotta-Marco Durigon (Judo Kiai Portogruaro) è stata la coppia regina nel Kodokan che si è lasciata alle spalle Elena Cazzola-Elisa Tanda (Kata Club Piemonte) e Marika Sato-Fabio Polo (Kuroki Tarcento). Al quarto posto Gianluca della Valentina-Michele Capparella (Campalto Favaro), quinti Albertina Gallina-Marco Minopoli (Judo Club Erba) e sesti Nicolò Mengoli-Davide Martin (Kiai Portogruaro).

Gavino e Monica Piredda (Judo Club Alghero) si sono imposti infine nel Koshiki No Kata precedendo Stefano Proietti-Alessandro Varazi e Roberto Gabutti-Ezio Centolanze, mentre l’Itsusunu Kata ha premiato Stefano Proietti-Alessandro Varazi che hanno preceduto Valter Sella-Sergio Rizzi e Claudio Quartieri-Giancarlo Dalto.

 
ChiudiArchivio

L’Akiyama Settimo conquista il 20° Alpe Adria, prima prova Grand Prix U18 e U21

Lignano, 25 gennaio 2015. L’Akiyama Settimo con quattro medaglie d’oro, tre d’argento e tre di bronzo ha preceduto il Nippon Napoli (421) ed il Fitness Nuova Florida (114) e si è aggiudicato il 20° Trofeo Alpe Adria a Lignano, prima prova del Grand Prix cadetti e juniores che si è disputata a leggi
L’Akiyama Settimo conquista il 20° Alpe Adria, prima prova Grand Prix U18 e U21

L’Akiyama Settimo conquista il 20° Alpe Adria, prima prova Grand Prix U18 e U21

Lignano, 25 gennaio 2015. L’Akiyama Settimo con quattro medaglie d’oro, tre d’argento e tre di bronzo ha preceduto il Nippon Napoli (4-2-1) ed il Fitness Nuova Florida (1-1-4) e si è aggiudicato il 20° Trofeo Alpe Adria a Lignano, prima prova del Grand Prix cadetti e juniores che si è disputata a Lignano con 981 atleti da nove nazioni. Dopo le gare riservate alla classe cadetti, la seconda giornata di gare ha avuto per protagonisti gli atleti della classe juniores, questi i risultati.

55: 1) Andrea Carlino (Akiyama Settimo); 2) Andrea Ingrassia (Judo Imola); 3) Alessandro Di Muzio (Judo Mestre 2001) e Davide Corsini (Judo Club Capelletti)

60: 1) Mario Petrosino (Star Judo Club); 2) Andrea Villari (Yama Arashi Messina); 3) Isaev Ramazan (Azerbaijan) e Lorenz Wildner (Creativ Graz, AUT)

66: 1) Marco Di Capua (Nippon Napoli); 2) Giovanni Esposito (Nippon Napoli); 3) Leonardo Puppini (Skorpion Pordenone) e Ilkin Babazada (Azerbaijan)

73: 1) Renè Villanello (Akiyama Settimo); 2) Andrea Gismondo (Fortitudo); 3) Niccolò Avallone (Akiyama Settimo) e Razvan Adrian Ciolan (Nuova Florida)

81: 1) Alessandro Bergamo (Akiyama Settimo); 2) Jonatha Altomare (Judo Piano Lago); 3) Dominik Druzeta (Istarski Borac, CRO) e Giacomo Santini (Kdk Cecina)

90: 1) Lorenzo Soverini (Dojo Equipe Bologna); 2) Aldo Nasti (Gymnagar Napoli); 3) Lorenzo Todini (Kdk S.Angelo) e Massimo Mancini (Kdk Samurai)

100: 1) Davide Pozzi (Besanese); 2) Claudio Pepoli (Preneste Roma); 3) Dino Prepelic (Impol, SLO) e Otto Krister Imala (Ookami Spordiklubi, EST)

+100: 1) Andres Felipe Moreno (Fiamme Gialle); 2) Emanuele Magazzeno (Il Gabbiano); 3) Tiziano Di Federico (Tor Lupara) e Oliver Grasso (Dynamic Center Gravina)

44: 1) Elisa Adrasti (Amici nello Sport); 2) Chiara Colbacchini (Mestre 2001); 3) Lisa Marie Winter (Judoteam Shiai-Do, AUT) e Francesca Liardo (Kdk Napoli)

48: 1) Marusa Stangar (Olimpija Lubiana, SLO); 2) Annarita Campese (New Olimpic Center); 3) Agnese Dal Pian (Ceresio Castano) e Alessia Ritieni (Nuova Florida)

52: 1) Anja Stangar (Olimpija Lubiana, SLO); 2) Francesca Giorda (Centro Sport Torino); 3) Nicole Herbst (Creativ Graz, AUT) e Ludovica Lentini (Kumiai Torino)

57: 1) Samanta Fiandino (Judo Cuneo); 2) Asimina Theodorakis (Wat Stadtlau, AUT); 3) Giulia Caggiano (Banzai Cortina) e Giada Medves (Dlf Yama Arashi Udine)

63: 1) Susanne Lechner (Judoteam Shiai-Do, AUT); 2) Laura Scano (Dlf Yama Arashi Udine); 3) Chiara Cacchione (Banzai Cortina) e Marta Palombini (Muggesana)

70: 1) Soraya Luri Meret (Kuroki Tarcento); 2) Eleonora Ghetti (Mestre 2001); 3) Giorgia Stangherlin (Judo Riese Pio X) e Alice Bellandi (Judo Club Capelletti)

78: 1) Ilaria Silveri (Banzai Cortina); 2) Benedetta Sforza (Kdk Cremona); 3) Valentina Gaggero (Budo Semmon Gakko) e Daniela Vocolodi (Budokwai)

+78: 1) Eleonora Geri (Judo Incisa); 2) Debora Sala (Fortitudo); 3) Katarina Vukovic (Samobor, CRO) e Federica Pinnelli (Kerinos)

 
ChiudiArchivio

Un oro e due bronzi per l'Italia del Karate a Parigi

Roma 25 gennaio 2015 – Oggi a Parigi lo stadio Pierre De Cubertin ha ospitato le finali della Premier League WKF di Karate e la squadra del kata femminile composta da Sara Battaglia, Michela Pezzetti e Viviana Bottaro si è aggiudicata la medaglia d'oro in finale a discapito della Francia con un neleggi
Un oro e due bronzi per l'Italia del Karate a Parigi

Un oro e due bronzi per l'Italia del Karate a Parigi

Roma 25 gennaio 2015 – Oggi a Parigi lo stadio Pierre De Cubertin ha ospitato le finali della Premier League WKF di Karate e la squadra del kata femminile composta da Sara Battaglia, Michela Pezzetti e Viviana Bottaro si è aggiudicata la medaglia d'oro in finale a discapito della Francia con un netto 5 a 0. Anche la squadra maschile rappresentata da Alfredo Tocco, Alessandro Iodice e Mattia Busato non ha deluso le aspettative vincendo la finale per il terzo posto con l'equipe Iraniana alla pari delle colleghe per 5 a 0. Nel kumite l'unica atleta che è riuscita a salire sul podio è stata Clio Ferracuti nei +68kg vincendo la medaglia di bronzo contro la Russa Kobaleva. Sara Cardin, Gianluca De Vivo, Luca Maresca nel kumite e Alfredo Tocco nel kata dopo aver disputato la finale per il bronzo si sono dovuti fermare ai piedi del podio chiudendo cosi al quinto posto. Niente da fare per gli altri azzurri in gara e l'Italia del Karate FIJLKAM chiude cosi la Premier League di Parigi con un oro, due bronzi e quattro quinti posti.  

 
ChiudiArchivio

Alpe Adria cadetti, brilla il Nippon Napol

Lignano, 24 gennaio 2015. Nippon Napoli davanti a tutti nella giornata riservata alla classe cadetti del 20° Trofeo Internazionale Alpe Adria nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro, con 607 atleti in gara (412 maschi, 195 femmine). Il team partenopeo ha scalato la vetta del medagliere con tre primileggi
Alpe Adria cadetti, brilla il Nippon Napol

Alpe Adria cadetti, brilla il Nippon Napol

Lignano, 24 gennaio 2015. Nippon Napoli davanti a tutti nella giornata riservata alla classe cadetti del 20° Trofeo Internazionale Alpe Adria nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro, con 607 atleti in gara (412 maschi, 195 femmine). Il team partenopeo ha scalato la vetta del medagliere con tre primi, un secondo ed un terzo posto, seguito dal Judo Kumiai Torino (2-1-2) e dall’Akiyama Settimo (1-3-2). Sei su nove le medaglie d’oro degli atleti italiani nelle categorie maschili con Leonardo Valeriani (46), Edoardo Mella (50), Alessandro Aramu (55), Luca Caggiano (60), Giovanni Esposito (66), Andrea Fusco (81) e cinque su otto nelle categorie femminili, più precisamente Sara Trina (40), Michela Fiorini (44), Giulia Santini (48), Nadia Simeoli (63), Annalisa Calagreti (+70). Domenica, dalle 9.30, sui tatami gli atleti della classe juniores.

 
ChiudiArchivio

Una finale e un Bronzo nella prima giornata della WKF PL1 di Parigi

Roma 24 gennaio 2014 Inizia subito bene la trasferta della nazionale Italiana di Karate a Parigi in occasione della WKF Premier League, competizione di altissimo livello con i migliori atleti del mondo da ben 68 nazioni.La squadra del kata femminile (Bottaro, Battaglia, Pezzetti) ha conquistato la leggi
Una finale e un Bronzo nella prima giornata della WKF PL1 di Parigi

Una finale e un Bronzo nella prima giornata della WKF PL1 di Parigi

Roma 24 gennaio 2014 - Inizia subito bene la trasferta della nazionale Italiana di Karate a Parigi in occasione della WKF Premier League, competizione di altissimo livello con i migliori atleti del mondo da ben 68 nazioni.
La squadra del kata femminile (Bottaro, Battaglia, Pezzetti) ha conquistato la finale per l’oro che si disputerà domenica 25, mentre la squadra maschile ha dimostrato ancora una volta di essere tra le migliori nel panorama internazionale classificandosi al terzo posto.
Per quanto riguarda le competizioni individuali, non c’è stato niente da fare per i nostri azzurri, nonostante i tanti kata disputati nessuno è riuscito ad avvicinarsi al podio.
Oggi  è la volta del kumite allo stadio Pierre De Coubertin di Parigi e domani, nella giornata conclusiva si disputeranno le finali.  

 
ChiudiArchivio

Il “Città di Giaveno” apre il 2015 di Torino Capitale Europea dello Sport

Ostia, 23 gennaio 2015. Settantuno coppie da dodici regioni d’Italia e dalla Svizzera sono pronte a disputare il Gran Prix Internazionale di Katà “Città di Giaveno” in programma domenica 25 gennaio nel Palasport di Giaveno. La manifestazione, organizzata dal CR Piemonte e Valle d’Aosta con il leggi
Il “Città di Giaveno” apre il 2015 di Torino Capitale Europea dello Sport

Il “Città di Giaveno” apre il 2015 di Torino Capitale Europea dello Sport

Ostia, 23 gennaio 2015. Settantuno coppie da dodici regioni d’Italia e dalla Svizzera sono pronte a disputare il Gran Prix Internazionale di Katà “Città di Giaveno” in programma domenica 25 gennaio nel Palasport di Giaveno. La manifestazione, organizzata dal CR Piemonte e Valle d’Aosta con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Torino e del Comune di Giaveno, è il primo degli eventi di Torino 2015, Capitale Europea dello Sport ed è valida per il circuito Grand Prix nazionale di kata 2015. Le esibizioni iniziano alle 9 di domenica con Nage, Katame e Ju no, dalle 11.30 Kodokan e Kime e dalle 14.30 Itsusu e Koshiki. Supervisore tecnico della gara è il Maestro Shoji Sugiyama.

 

 
ChiudiArchivio

Gli azzurri del Karate a Parigi per la WKF PL1

Roma 22 gennaio 2015 La Nazionale Italiana di Karate è partita questo pomeriggio per partecipare alla WKF Premier League di Parigi che vedrà affrontarsi 912 atleti da 68 nazioni.L’importante e storica struttura Pierre de Coubertin, ospiterà il primo evento internazionale WKF a cui prenderanno parteleggi
Gli azzurri del Karate a Parigi per la WKF PL1

Gli azzurri del Karate a Parigi per la WKF PL1

Roma 22 gennaio 2015 - La Nazionale Italiana di Karate è partita questo pomeriggio per partecipare alla WKF Premier League di Parigi che vedrà affrontarsi 912 atleti da 68 nazioni.
L’importante e storica struttura Pierre de Coubertin, ospiterà il primo evento internazionale WKF a cui prenderanno parte i migliori atleti del mondo.  
Nella prima giornata di gara scenderanno sul tatami le squadre del kata.
A rappresentarci troveremo i vice Campioni d’Europa Alessandro Iodice, Alfredo Tocco e Mattia Busato e nel femminile Viviana Bottaro, Sara Battaglia e Michela Pezzetti. Oltre alla competizione a squadre i nostri azzurri si cimenteranno anche nella prova individuale.

La squadra del kumite partirà domani e sarà composta da Luca Maresca (60Kg), Gianluca De Vivo (67Kg), Luigi Busà (75Kg), Giuseppe Tesoro (75Kg), Nello Maestri (84Kg) Nico Armanelli (84Kg) e Simone Marino (+84Kg) per il maschile.
Per il kumite femminile, invece, sono state convocate Giorgia Gargano (50Kg), Sara Cardin (55Kg), Laura Pasqua (61Kg), Viola Lallo (61Kg), Silvia Semeraro (68Kg), Greta Vitelli (+68Kg) e Clio Ferracuti (+68Kg).

Ad accompagnare la squadra Il Vice presidente Sergio Donati in qualità di Capo delegazione, il Direttore tecnico Prof. Pierluigi Aschieri, i tecnici Luca Valdesi e Roberta Sodero per il Kata, Savio Loria e Claudio Guazzaroni per il kumite. 

 
ChiudiArchivio
Appuntamento a Ostia con i tricolori cadetti e cadette
L

Appuntamento a Ostia con i tricolori cadetti e cadette

La FIJLKAM incontra i Gruppi Sportivi Militari
F

La FIJLKAM incontra i Gruppi Sportivi Militari

Tutti i risultati del “Città di Giaveno”
J

Tutti i risultati del “Città di Giaveno”

L’Akiyama Settimo conquista il 20° Alpe Adria, prima prova Grand Prix U18 e U21
J

L’Akiyama Settimo conquista il 20° Alpe Adria, prima prova Grand Prix U18 e U21

Un oro e due bronzi per l'Italia del Karate a Parigi
K

Un oro e due bronzi per l'Italia del Karate a Parigi

Alpe Adria cadetti, brilla il Nippon Napol
J

Alpe Adria cadetti, brilla il Nippon Napol

Una finale e un Bronzo nella prima giornata della WKF PL1 di Parigi
K

Una finale e un Bronzo nella prima giornata della WKF PL1 di Parigi

Il “Città di Giaveno” apre il 2015 di Torino Capitale Europea dello Sport
J

Il “Città di Giaveno” apre il 2015 di Torino Capitale Europea dello Sport

Gli azzurri del Karate a Parigi per la WKF PL1
K

Gli azzurri del Karate a Parigi per la WKF PL1

Archivio
FIJLKAM - Via dei Sandolini, 79 - 00122 Ostia Lido (Roma) tel +39 0656434605-604 - fax +39 0656434801