Cerca nel sito
Area Riservata Mappa | Contatti | Newsletter |
Sponsor progetto scuola
MotusTech
Jotun Yachting
Trocellen
Fighting Promotion
Foeldeak
Essematica
gennaio
Judo is Passion... Judo is Life
videoARCHIVIOfoto

E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

Roma, 7 febbraio 2016 – Un Daigoro Timoncini in grande forma quello che ha preso parte al Grand Prix d’Ungheria a Szombathely e che ha portato a casa l’argento nella categoria 98 chilogrammi. L’azzurro della Forestale, uomo di punta della nazionale greco romana, ha superato di misura l’ungherese Varleggi
E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

Roma, 7 febbraio 2016 – Un Daigoro Timoncini in grande forma quello che ha preso parte al Grand Prix d’Ungheria a Szombathely e che ha portato a casa l’argento nella categoria 98 chilogrammi. L’azzurro della Forestale, uomo di punta della nazionale greco romana, ha superato di misura l’ungherese Varga nell’incontro d’esordio (1-1), per poi prevalere agevolmente sul bielorusso Staradub (2-1) e giungere in semifinale. Qui ancora una vittoria, questa volta a farne le spese è stato il polacco Grzybicki (2-2). La corsa di Daigoro verso l’oro è stata fermata dal cinese Xiao al quale l’azzurro è dovuto arrendersi per 1 a 4.
In gara anche Fabio Parisi negli 85 chilogrammi che, però, è rimasto lontano dal podio pur avendo superato i primi due turni contro il ceco Omarov e il cinese Peng, entrambi per superiorità tecnica. La corsa dell’atleta dell’Angiulli è stata fermata ai quarti per mano del bielorusso Kikiniou.
“Questo Grand Prix è uno degli appuntamenti più importanti in vista delle prossime prove di qualificazione – commenta dall’Ungheria Vincenzo Scibilia,  in veste di collaboratore tecnico – il livello è altissimo, ci sono oltre 120 atleti in gara e tra loro molti medagliati continentali, mondiali e olimpici. I nostri hanno dato una buona prova in vista dei prossimi appuntamenti.”

 
ChiudiArchivio

Il Giappone domina nel Grand Slam a Parigi

Parigi, 7 febbraio 2016. Il Giappone ha conquistato Parigi e con cinque medaglie d’oro, due d’argento e due di bronzo è, ancora una volta, in testa nel medagliere del Grand Slam più importante del mondo. L’ultima vittoria, quella nei +100 kg di Harasawa su Sasson, non ha convinto tutti, ma l’aleggi
Il Giappone domina nel Grand Slam a Parigi

Il Giappone domina nel Grand Slam a Parigi

Parigi, 7 febbraio 2016. Il Giappone ha conquistato Parigi e con cinque medaglie d’oro, due d’argento e due di bronzo è, ancora una volta, in testa nel medagliere del Grand Slam più importante del mondo. L’ultima vittoria, quella nei +100 kg di Harasawa su Sasson, non ha convinto tutti, ma l’assenza di Sua Maestà Riner ha fatto passare comunque in secondo piano il fatto e le nove medaglie del Giappone, tante quante la Francia, sono il biglietto da visita per i Giochi Olimpici. Per quanto riguarda gli azzurri, lo score parigino rimane fissato ai due settimi posti ottenuti da Edwige Gwend e Fabio Basile, in quanto Antonio Ciano negli 81 kg non è riuscito a superare Victor Penalber, uno scoglio durissimo non solo per l’azzurro, dato che il brasiliano si è poi classificato al terzo posto. Nei 78 kg invece, Assunta Galeone è stata fermata dalla 22enne francese Madeleine Malonga, successivamente eliminata da Luise Malzhan.

 

 
ChiudiArchivio

Akiyama Settimo leader assoluto nel Grand Prix a Genova

Genova, 7 febbraio 2016. L’Akiyama Settimo Torinese ha conquistato il gradino più alto del podio a Genova in occasione del 28° Torneo Genova Città di Colombo. Il team guidato da Pierangelo Toniolo infatti, si è imposto nella seconda prova del Grand Prix tricolore sia nella classe cadetti che ileggi
Akiyama Settimo leader assoluto nel Grand Prix a Genova

Akiyama Settimo leader assoluto nel Grand Prix a Genova

Genova, 7 febbraio 2016. L’Akiyama Settimo Torinese ha conquistato il gradino più alto del podio a Genova in occasione del 28° Torneo Genova Città di Colombo. Il team guidato da Pierangelo Toniolo infatti, si è imposto nella seconda prova del Grand Prix tricolore sia nella classe cadetti che in quella juniores. Con 957 atleti in gara, 608 fra gli under 18 e 349 negli under 21, il Grand Prix a Genova ha confermato l’enorme interesse esistente sul circuito in queste classi, coinvolgendo ad ogni prova tutti i migliori atleti italiani ed un numero di atleti stranieri sempre interessante e di livello. Sabato l’Akiyama Settimo, con due primi, un secondo, un terzo posto e 50 punti in classifica, ha superato di due punti soltanto l’agguerrita concorrenza francese del Pole Espoir Dijon (un primo, due secondi, due terzi e 48 punti), mentre il Judo Marsiglia si è classificato terzo con 34 punti ed un primo e due terzi posti. Con gli juniores sul tatami l’Akiyama Settimo ha accentuato le distanze e con due medaglie d’oro, un argento e quattro di bronzo, ha raggiunto quota 62 punti in classifica, distanziando nettamente seconda e terza classificata, i pur sempre brillanti Banzai Cortina Roma (30 punti con 2 primi e un terzo) ed il Kyu Shin Do Kai Parma (24 punti con un secondo e due terzi posti).

 

 
ChiudiArchivio

Oro in Coppa Sicilia, tre coppie già in fuga nel Grand Prix di kata

Ostia, 7 febbraio 2016. Due coppie emiliane, Mauro ColliniTommaso Rondinini (Nage), Laura BugoCarlotta Checchi (Ju no), due venete, Marco DottaMarco Durigon (Kodokan), Andrea FregnanStefano Moregola (Katame) ed una toscana, Andrea Giani ContiniGiuseppe Di Stefano (Kime), hanno conquistato lleggi
Oro in Coppa Sicilia, tre coppie già in fuga nel Grand Prix di kata

Oro in Coppa Sicilia, tre coppie già in fuga nel Grand Prix di kata

Ostia, 7 febbraio 2016. Due coppie emiliane, Mauro Collini-Tommaso Rondinini (Nage), Laura Bugo-Carlotta Checchi (Ju no), due venete, Marco Dotta-Marco Durigon (Kodokan), Andrea Fregnan-Stefano Moregola (Katame) ed una toscana, Andrea Giani Contini-Giuseppe Di Stefano (Kime), hanno conquistato le cinque medaglie d’oro messe in palio nel Centro Federale FIJLKAM a Catania in occasione della sesta edizione della Coppa Sicilia. La manifestazione, valida quale seconda tappa del Grand Prix nazionale di kata, ha registrato la partecipazione di 29 coppie, fra le più competitive del panorama italiano, alla presenza degli arbitri internazionali Cristina Vetturini, Giampiero Gobbi, Antonio Ferrante, Carlo Camparo. La classifica Grand Prix a questo punto registra il consolidamento in testa delle coppie Collini-Rondinini nel Nage, Dotta-Durigon nel Kodokan e Contini-Di Stefano nel Kime, mentre è ancora fluida la situazione nel Ju no e nel Katame.

 

 
ChiudiArchivio

EUROPEI di CIPRO 2016. L’ITALIA chiude con 4 ORI, 3 ARGENTI E 8 BRONZI.

Limassol, (Cipro) 7 febbraio 2016. Nell’ultima giornata di gare di questa 43a edizione del Campionato Europeo Cadetti e Juniores e l’8a del Campionato Europeo Under 21, Michele Martina si aggiudica il titolo di Campione d’Europa nella cat 75 kg under 21. Vince ben 5 incontri mettendo a segno 12 puntleggi
EUROPEI di CIPRO 2016. L’ITALIA chiude con 4 ORI, 3 ARGENTI E 8 BRONZI.

EUROPEI di CIPRO 2016. L’ITALIA chiude con 4 ORI, 3 ARGENTI E 8 BRONZI.

Limassol, (Cipro) 7 febbraio 2016. Nell’ultima giornata di gare di questa 43a edizione del Campionato Europeo Cadetti e Juniores e l’8a del Campionato Europeo Under 21, Michele Martina si aggiudica il titolo di Campione d’Europa nella cat 75 kg under 21. Vince ben 5 incontri mettendo a segno 12 punti senza subirne nessuno. In finale ha affrontato il Danese Abild Ludvig e lo supera per 1 a 0. Ottima gestione tecnico/tattica durante tutta la gara e alla fine arriva la meritata Medaglia d’Oro. Argento invece per Clio Ferracuti nella cat +68 kg under 21. Dopo una fase eliminatoria ottimale dove vince 3 incontri mettendo a segno 6 punti senza subirne nessuno, nella finale affronta la Spagnola Torres Garcia Maria e viene superata per 2 a 0. Medaglia comunque meritata che sicuramente darà lo stimolo per affrontare al meglio il futuro. Medaglia di Bronzo per Viola Lallo nella cat 61 kg under 21. Nella finale per il 3° posto supera la Bosniaca Cavor Ivona per 2 a 1. Nelle eliminatorie vince 2 incontri e perde solo la finale di poule con l’atleta Croata. In totale nei 4 incontri ha messo a segno 15 punti subendone 9. Brava Viola. Nel medagliere l’Italia si posiziona al 4° posto con 4 Ori, 3 Argenti e 8 Bronzi. Al 1° posto la Turchia con 10 Ori, 3 Argenti e 7 Bronzi.

Tutte i risultati su:

https://www.sportdata.org/wkf/set-online/veranstaltung_info_main.php?active_menu=calendar&vernr=69

 
ChiudiArchivio

Basile e Gwend settimi nel Grand Slam a Parigi

Parigi, 6 febbraio 2016. La prima giornata del Grand Slam di Parigi ha portato due settimi posti a ‘Casa Italia’ grazie alle prove di Fabio Basile ed Edwige Gwend. Meno di quattro mesi fa, in occasione del precedente Grand Slam parigino (1718 ottobre 2015), il risultato fu simile con Edwige Gwleggi
Basile e Gwend settimi nel Grand Slam a Parigi

Basile e Gwend settimi nel Grand Slam a Parigi

Parigi, 6 febbraio 2016. La prima giornata del Grand Slam di Parigi ha portato due settimi posti a ‘Casa Italia’ grazie alle prove di Fabio Basile ed Edwige Gwend. Meno di quattro mesi fa, in occasione del precedente Grand Slam parigino (17-18 ottobre 2015), il risultato fu simile con Edwige Gwend che si piazzò al quinto posto, perdendo con la tedesca Trajdos la finale per il bronzo, mentre Elio Verde ed Antonio Esposito ottennero il settimo posto. Edwige Gwend nei 63 kg ha ripetuto quasi lo stesso percorso superando le prime due avversarie, la mongola Tsend-Ayush e la filippina Watanabe, prima di cedere alla Trajdos (Ger) e, nel recupero, a Van Emden (Ned). Due vittorie le ha portate a casa anche Fabio Basile nei 66 kg, che fatto fuori il polacco Beta e l’azero Heydarov, ma è stato costretto poi alla resa di fronte al francese Le Blouch e, nel recupero, al campione del mondo An Ba-ul, coreano del sud coetaneo di Basile. Una vittoria anche per Carmine Di Loreto (su Schmit, Lux) nei 60 kg, Antonio Esposito (su Chouchi, Bel) e Andrea Regis (su Estrada, Cub) nei 73 kg, Odette Giuffrida (su Adiyasambuu, Mgl) nei 52 kg, mentre Elio Verde è stato estromesso al primo incontro dall’azero Karimov. Due gli azzurri in gara nella seconda giornata, Antonio Ciano negli 81 kg ed Assunta Galeone nei 78 kg.

 

 
ChiudiArchivio

1 ORO, 2 ARGENTI e 3 BRONZI per l’Italia nella 2a giornata degli Europei di Cipro.

Limassol, (Cipro) 6 febbraio 2016. Samuele Marchese si riconferma Campione Europeo bissando il successo ottenuto lo scorso anno a Zurigo. Nella finale della cat. 55 kg Juniores con il Francese Merienne Arthur vince per 1 a 0. Nei 5 incontri effettuati in tutto il campionato ha messo a segno 10 puntileggi
1 ORO, 2 ARGENTI e 3 BRONZI per l’Italia nella 2a giornata degli Europei di Cipro.

1 ORO, 2 ARGENTI e 3 BRONZI per l’Italia nella 2a giornata degli Europei di Cipro.

Limassol, (Cipro) 6 febbraio 2016. Samuele Marchese si riconferma Campione Europeo bissando il successo ottenuto lo scorso anno a Zurigo. Nella finale della cat. 55 kg Juniores con il Francese Merienne Arthur vince per 1 a 0. Nei 5 incontri effettuati in tutto il campionato ha messo a segno 10 punti subendone solo 3. 2° posto e Medaglia d’Argento per la nazionale femminile del kata a squadre. Casale, Nicosanti e Pivi nelle eliminatorie hanno battuto la Turchia e la Francia entrambe per 5 a 0 mentre in finale nonostante una buona prova la vittoria va alla Spagna con un punteggio di 5 a 0... Argento anche per Mouhiidine Aziz Abbes nei +76 kg. In finale nonostante l’impegno viene superato per 3 a 0 dal Francese Jacquet Dnylson. Meritato comunque il 2° gradino del podio. Tre le Medaglia di Bronzo conquistate oggi dall’Italia. Nel “Kata Team Junior”. la squadra maschile composta da Leoni, Panagia e Petrillo nella finale per il 3° posto hanno battuto la nazionale Polacca per 5 a 0, La 2a Medaglia di Bronzo arriva nel kumite femminile, nella cat. 59 kg junior, con Alessia Pappapico che nella finale per il 3° posto batte la Serba Vasovic Andrijana per 3 a 1. Il 3° Bronzo è opera di Lorenzo Pietromarchi, nella cat 76 kg junior, che con un punteggio di 4 a 1 supera il Ceco Rericha Marek. Nel medagliere l’Italia si posiziona al 3° posto con 3 Ori, 2 argenti e 7 Bronzi. Al 1° posto la Turchia con 7 Ori, 2 Argenti e 4 Bronzi e al 2° la Francia con 4 Ori, 2 argenti e 3 Bronzi. Domani sarà di scena il kumite under 21 maschile e femminile.

Tutte i risultati su:

https://www.sportdata.org/wkf/set-online/veranstaltung_info_main.php?active_menu=calendar&vernr=69

 
ChiudiArchivio

CAROLINA AMATO e LISA PIVI CAMPIONESSE D’EUROPA !!!...

Limassol, (Cipro) 5 febbraio 2016. Nella prima giornata di gara, Carolina Amato (kata cadetti femminile) e Lisa Pivi (kata junior femminile) conquistano la   Medaglia d’Oro ed il titolo di “Campionessa d’Europa” ai Campionati Europei Cadetti, Junior e Under 21 che si stanno svolgendo a Limleggi
CAROLINA AMATO e LISA PIVI CAMPIONESSE D’EUROPA !!!...

CAROLINA AMATO e LISA PIVI CAMPIONESSE D’EUROPA !!!...

Limassol, (Cipro) 5 febbraio 2016. Nella prima giornata di gara, Carolina Amato (kata cadetti femminile) e Lisa Pivi (kata junior femminile) conquistano la   Medaglia d’Oro ed il titolo di “Campionessa d’Europa” ai Campionati Europei Cadetti, Junior e Under 21 che si stanno svolgendo a Limassol (Cipro). Carolina Amato vince 5 incontri ed in finale dopo una grande prestazione ha battuto la Slovacca Vanusanikova Jana con un secco 5 a 0. Stessa situazione per Lisa Pivi che supera in finale la Slovena Simonic Masa con un’altrettanta bellissima prova premiata con un punteggio di 5 a 0. Prestazioni davvero di alto profilo per le nostre 2 atlete. Bronzo per Panagia Giuseppe 3° nel kata junior maschile che in finale per il 3° posto batte l’austriaco Deger Alper per 5 a 0. Bronzo anche per Samuel Stea nel kata Under 21 maschile che nella finale per il 3° posto vince per 5 a 0 col Tedesco Berner. Nel kumite cadetti 47 kg femminili 3à Lucrezia Angelica Molgora che supera in finale per il bronzo la Tedesca Augel Jill. Nella cat 70 kg maschile Bronzo per Christian Ferrara che nella finale per il 3° posto supera per 5 a 0 il Tedesco Marc Scholl. Nel medagliere l’Italia si posiziona al 2° posto con 2 Ori e 4 Bronzi preceduta dalla Turchia con 7 Ori, 1 Argenti e 2 Bronzi. Domani saranno di scena il kata team junior sia maschile che femminile e tutte le categorie di kumite juniores maschili e femminili.

Tutte i risultati su:

https://www.sportdata.org/wkf/set-online/veranstaltung_info_main.php?active_menu=calendar&vernr=69

 
ChiudiArchivio

KARATE – 2 finalisti e 1 bronzo nel kata individuale agli Europei di Cipro.

KARATE – 2 finalisti e 1 bronzo nel kata individuale agli Europei di Cipro. Limassol, (Cipro) 5 febbraio 2016. Buona partenza della Nazionale Italiana agli Europei di Limassol (Cipro). Carolina Amato vince 4 incontri e accede alla finale nel kata cadetti femminile. In finale dovrà vedersela con lleggi
KARATE – 2 finalisti e 1 bronzo nel kata individuale agli Europei di Cipro.

KARATE – 2 finalisti e 1 bronzo nel kata individuale agli Europei di Cipro.

KARATE – 2 finalisti e 1 bronzo nel kata individuale agli Europei di Cipro.

Limassol, (Cipro) 5 febbraio 2016. Buona partenza della Nazionale Italiana agli Europei di Limassol (Cipro). Carolina Amato vince 4 incontri e accede alla finale nel kata cadetti femminile. In finale dovrà vedersela con la Slovacca Vanusanikova Jana. Anche Lisa Pivi nel kata junior femminile accede alla finale l’avversaria sarà la Slovena Simonic Masa. Bronzo per Panagia Giuseppe 3° nel kata junior maschile. In finale per il 3° posto batte l’austriaco Deger Alper per 5 a 0. Bronzo anche per Samuel Stea che vince per 5 a 0 col Tedesco Berner Laurenz nella finale 3° posto e conquista la Medaglia di Bronzo nel kata Under 21 maschile. Ora è la volta del kumite cadetti, sia maschile che femminile. Tutte i risultati su:

https://www.sportdata.org/wkf/set-online/veranstaltung_info_main.php?active_menu=calendar&vernr=69

 
ChiudiArchivio
E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria
L

E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

Il Giappone domina nel Grand Slam a Parigi
J

Il Giappone domina nel Grand Slam a Parigi

Akiyama Settimo leader assoluto nel Grand Prix a Genova
J

Akiyama Settimo leader assoluto nel Grand Prix a Genova

Oro in Coppa Sicilia, tre coppie già in fuga nel Grand Prix di kata
J

Oro in Coppa Sicilia, tre coppie già in fuga nel Grand Prix di kata

EUROPEI di CIPRO 2016. L’ITALIA chiude con 4 ORI, 3 ARGENTI E 8 BRONZI.
K

EUROPEI di CIPRO 2016. L’ITALIA chiude con 4 ORI, 3 ARGENTI E 8 BRONZI.

Basile e Gwend settimi nel Grand Slam a Parigi
J

Basile e Gwend settimi nel Grand Slam a Parigi

1 ORO, 2 ARGENTI e 3 BRONZI per l’Italia nella 2a giornata degli Europei di Cipro.
K

1 ORO, 2 ARGENTI e 3 BRONZI per l’Italia nella 2a giornata degli Europei di Cipro.

CAROLINA AMATO e LISA PIVI CAMPIONESSE D’EUROPA !!!...
K

CAROLINA AMATO e LISA PIVI CAMPIONESSE D’EUROPA !!!...

KARATE – 2 finalisti e 1 bronzo nel kata individuale agli Europei di Cipro.
K

KARATE – 2 finalisti e 1 bronzo nel kata individuale agli Europei di Cipro.

Archivio
FIJLKAM - Via dei Sandolini, 79 - 00122 Ostia Lido (Roma) tel +39 06.56434602-603 - fax +39 0656434801