Cerca nel sito
Area Riservata Mappa | Contatti | Newsletter |
Sponsor tecnico
Sponsor progetto scuola
Sport Medical
Trocellen
Europa Sport
Fighting Promotion
dicembre
I successi FIJLKAM 2015
videoARCHIVIOfoto

E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

Roma, 7 febbraio 2016 – Un Daigoro Timoncini in grande forma quello che ha preso parte al Grand Prix d’Ungheria a Szombathely e che ha portato a casa l’argento nella categoria 98 chilogrammi. L’azzurro della Forestale, uomo di punta della nazionale greco romana, ha superato di misura l’ungherese Varleggi
E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

Roma, 7 febbraio 2016 – Un Daigoro Timoncini in grande forma quello che ha preso parte al Grand Prix d’Ungheria a Szombathely e che ha portato a casa l’argento nella categoria 98 chilogrammi. L’azzurro della Forestale, uomo di punta della nazionale greco romana, ha superato di misura l’ungherese Varga nell’incontro d’esordio (1-1), per poi prevalere agevolmente sul bielorusso Staradub (2-1) e giungere in semifinale. Qui ancora una vittoria, questa volta a farne le spese è stato il polacco Grzybicki (2-2). La corsa di Daigoro verso l’oro è stata fermata dal cinese Xiao al quale l’azzurro è dovuto arrendersi per 1 a 4.
In gara anche Fabio Parisi negli 85 chilogrammi che, però, è rimasto lontano dal podio pur avendo superato i primi due turni contro il ceco Omarov e il cinese Peng, entrambi per superiorità tecnica. La corsa dell’atleta dell’Angiulli è stata fermata ai quarti per mano del bielorusso Kikiniou.
“Questo Grand Prix è uno degli appuntamenti più importanti in vista delle prossime prove di qualificazione – commenta dall’Ungheria Beniamino Scibilia,  in veste di collaboratore tecnico – il livello è altissimo, ci sono oltre 120 atleti in gara e tra loro molti medagliati continentali, mondiali e olimpici. I nostri hanno dato una buona prova in vista dei prossimi appuntamenti.”

 
ChiudiArchivio

Si chiude in Bulgaria con un quinto posto azzurro

Roma, 31 gennaio 2016 – Medaglia sfiorata nella giornata conclusiva del torneo “Dan Kolov” da Annamaria Troncone che, nella categoria 53 chilogrammi, ha avuto accesso alla finalina contro la bulgara Kashinova senza riuscire a concretizzare l’incontro. “Annamaria è giovane e ha pagato lo scotto dellaleggi
Si chiude in Bulgaria con un quinto posto azzurro

Si chiude in Bulgaria con un quinto posto azzurro

Roma, 31 gennaio 2016 – Medaglia sfiorata nella giornata conclusiva del torneo “Dan Kolov” da Annamaria Troncone che, nella categoria 53 chilogrammi, ha avuto accesso alla finalina contro la bulgara Kashinova senza riuscire a concretizzare l’incontro. “Annamaria è giovane e ha pagato lo scotto della prima esperienza internazionale – è il commento del tecnico della femminile Michele Liuzzi – ma è una lottatrice dotata e quindi avrà un largo margine di miglioramento.”

Nulla di fatto anche per Gianluca Talamo, ultimo stileliberista in gara; per lui lo stop è arrivato al primo turno ad opera del macedone Raduklari (8-10).

 
ChiudiArchivio

Un bronzo in Bulgaria dalla greco romana, azzurre fuori in Russia

Roma, 30 gennaio 2016 – Ancora una medaglia dalla trasferta bulgara della nazionale nel secondo giorno del torneo“Nikola Petrov” di greco romana: oggi è stato Davide Cascavilla a portare a casa un bronzo nei 71 chilogrammi. L’atleta delle Fiamme Oro ha superato, in un girone nordico, il bulgaro Izmileggi
Un bronzo in Bulgaria dalla greco romana, azzurre fuori in Russia

Un bronzo in Bulgaria dalla greco romana, azzurre fuori in Russia

Roma, 30 gennaio 2016 – Ancora una medaglia dalla trasferta bulgara della nazionale nel secondo giorno del torneo“Nikola Petrov” di greco romana: oggi è stato Davide Cascavilla a portare a casa un bronzo nei 71 chilogrammi. L’atleta delle Fiamme Oro ha superato, in un girone nordico, il bulgaro Izmirtysky (8-0) e l’egiziano Ahmed Saleh (8-0) per poi perdere contro l’armeno Harutunyan (0-8); nell’ultimo incontro, valevole per l’argento è stato sconfitto dall’algerino Boudjemline Akrem e concludendo, così, terzo. 

Nulla di fatto per gli altri azzurri in gara nel torneo stile libero “Dan Kolov”: fermi al primo turno Arianna Carieri contro l’ucraina Husyak, William Raffi con il cinese Zushen, Salvatore Mannino con il moldavo Burianu e Alessandro Cangiano con il mongolo Tsogtbaatar. Solo Givi Davidovi (57 kg) è stato ripescato dal bulgaro Feraim, ma non ha potuto superare il canadese Pineda pur concludendo 5 a 5. “E’ stata una giornata comunque positiva – commenta il tecnico della greco romana Marco Papacci – Davide si è cimentato nella categoria superiore batytendosi senza timore e bene. Peccato per gli altri e soprattutto per Davidovi che è stato vittima di un arbitraggio a mio avviso dubbio. Avrebbe potuto avvicinarsi al podio.”

Gara senza podio anche in Russia dove Francesca Mori e Silvia Felice erano impegnate nel “Grand Prix Ivan Yariguin”. Felice ha esordito con successo contro la mongola Yambazayal Tsogbaator (4-3) ma poi è stata battuta dalla russa Nadezhda Fedorova che l’ha mandata ai ripescaggi. Qui si è arenata contro la russa Darya Leksina. Viaggio breve per Mori battuta da Tatyana Novik (RUS) e non ripescata.

Ma la vera notizia da Krasnoyarsk è che la supercampionessa giapponese Kaori Icho (tre ori olimpici e dieci titoli mondiali) ha subito la sua prima sconfitta dal 2003, perdendo in finale con Orkhon Purevdorj. La giovane mongola (medaglia di bronzo ai Mondiali juniores 2013) ha battuto la star giapponese nettamente (10-0) interrompendo un dominio nella categoria dei 58 chilogrammi che sembrava totale. 

 
ChiudiArchivio

Esordio con due medaglie d’argento in Russia e Bulgaria

Roma, 29 gennaio 2016 – E’ stato un esordio sprint quello delle due squadre impegnate in Russia e in Bulgaria rispettivamente nel “Grand Prix Ivan Yariguin” e nei tornei “Dan Kolov” e “Nikola Petrov” . Le medaglie vengono entrambe dalla femminile per merito di Dalma Caneva e di Patrizia Liuzzi.A Kraleggi
Esordio con due medaglie d’argento in Russia e Bulgaria

Esordio con due medaglie d’argento in Russia e Bulgaria

Roma, 29 gennaio 2016 – E’ stato un esordio sprint quello delle due squadre impegnate in Russia e in Bulgaria rispettivamente nel “Grand Prix Ivan Yariguin” e nei tornei “Dan Kolov” e “Nikola Petrov” . Le medaglie vengono entrambe dalla femminile per merito di Dalma Caneva e di Patrizia Liuzzi.
A Krasnoyarsk (RUS) la genovese Caneva nei 69 chilogrammi, ha superato la russa Evgeniya Prontsevich (3-0), la kazaka Zhamila Bakbergenova (6-5), la mongola Tumentsetseg Sharkhuu (per schiena sul 4 a 2) per approdare in finale contro la titolare della squadra kazaka Elmira Syzdykova contro la quale ha perso di misura (4-6).
A Sofia la giovane Patrizia Liuzzi nei 55 chilogrammi ha superato nei primi due turni le rappresentanti di Macedonia e Turchia per poi perdere in finale a causa di un infortunio. 

“E’ un inizio d’anno molto buono per la nostra nazionale – commenta dalla Bulgaria il DT Nino Caudullo – la prima giornata è stata ricca di soddisfazioni perché tutti hanno lottato bene dimostrando di essere in forma. Le medaglie arrivate da Liuzzi e Caneva in Russia sono un ottimo risultato e una menzione speciale va anche a Ciro Russo che ha concluso la sua gara nella greco romana al quinto posto. Ci aspettiamo buone cose anche dai prossimi giorni.”

 
ChiudiArchivio

La Lotta riprende il suo cammino olimpico

Roma, 28 gennaio 2016 Prime gare dell’anno per la Lotta olimpica che prosegue il suo percorso di avvicinamento ai Giochi di Rio. Le prime squadre dei tre stili saranno impegnate questo fine settimana in Bulgaria ed in Russia. Accompagnati dal DT Nino Caudullo gli Azzurri in trasferta a Sofia gareggleggi
La Lotta riprende il suo cammino olimpico

La Lotta riprende il suo cammino olimpico

Roma, 28 gennaio 2016 - Prime gare dell’anno per la Lotta olimpica che prosegue il suo percorso di avvicinamento ai Giochi di Rio. Le prime squadre dei tre stili saranno impegnate questo fine settimana in Bulgaria ed in Russia.
Accompagnati dal DT Nino Caudullo gli Azzurri in trasferta a Sofia gareggeranno nei tornei “Dan Kolov” (stilelibero e femminile) e “Nikola Petrov” (grecoromana) dal 29 al 31 gennaio. Questa la squadra: stilelibero - Salvatore Manino (kg. 57), Alessandro Cangiano (kg. 57), Givi Davidovi (kg. 57), Gianluca Talamo (kg. 65), Carmelo Lumia (kg. 74), Andrea Sorbello (kg. 74), William Raffi (kg. 86); femminile - Anna Maria Troncone (kg. 53), Patrizia Liuzzi (kg. 55), Arianna Carieri (kg. 58); grecoromana Ruben Marvice (kg. 59), Davide Cascavilla (kg. 71), Ciro Russo (kg. 75), Luca Dariozzi (kg. 75). I ragazzi sono accompagnati dai tecniciGiovanni Schillaci, Michele Liuzzi e Marco Papacci, completa la squadra l’arbitro Paolo Lumia.

Una ristretta parte della squadra femminile, seguendo un percorso di allenamento differenziato, ha svolto un collegiale con la nazionale femminile russa sotto la guida di Youri Shakhmuradov  (campione del mondo con l’URSS negli anni ’70, è stato anche in Italia come allenatore della nazionale di libera) e prenderà parte al “Grand Prix Ivan Yariguin” in programma nel fine settimana a Krasnoyarsk, come evento conclusivo dell’allenamento. Le atlete sono Silvia Felice (kg. 48), Francesca Mori (kg. 53), Carola Rainero (kg. 58) e Dalma Caneva. Con le ragazze l’arbitro Edit Dozsa.

 
ChiudiArchivio

Addio a Umberto Trippa, grande lottatore

Roma, 22 dicembre 2015 E' scomparso la scorsa settimana all'età di 84 anni Umberto Trippa, grande lottatore in attività negli anni '50.Nato a Terni il 6 aprile 1931, praticò soprattutto la lotta greco romana, ottenendo apprezzabili risultati internazionali. Tre le sue partecipazioni olimpiche: si cleggi
Addio a Umberto Trippa, grande lottatore

Addio a Umberto Trippa, grande lottatore

Roma, 22 dicembre 2015 - E' scomparso la scorsa settimana all'età di 84 anni Umberto Trippa, grande lottatore in attività negli anni '50.
Nato a Terni il 6 aprile 1931, praticò soprattutto la lotta greco romana, ottenendo apprezzabili risultati internazionali.
Tre le sue partecipazioni olimpiche: si classificò 4° a Helsinki nel 1952, 6° a Melbourne nel 1956 e di nuovo 4° a Roma nel 1960 (sempre nei pesi piuma).
Ai campionati Mondiali fu 2° a Napoli nel 1953 e 5° a Karlsruhe nel 1955 (ambedue le volte nei piuma). Ai Giochi del Mediterraneo si classificò 3° ad Alessandria d’Egitto nel 1951 (leggeri) e 2° a Barcellona nel 1955 (piuma). Fu 8 volte Campione italiano assoluto: di lotta greco romana nel 1952, 1953, 1954, 1955, 1958 e 1959 (fino al 1954 nei piuma, poi nei leggeri); nello stile libero nel 1951 (piuma) e 1953 (leggeri). Negli anni 1952-53 gareggiava per l’U.S. Lavoratori della Società Terni, poi per il C.S. FIAT di Torino, con il quale si aggiudicò anche 3 titoli italiani a squadre di lotta greco romana.
Fu presente in nazionale per ben sedici volte di cui 14 in greco romana e 2 in stile libero.
 
ChiudiArchivio

Grande spettacolo di Lotta su RAI Sport1, con il commento di Andrea Minguzzi

Roma, 22 dicembre 2015 A chiudere l'anno agonistico sarà la Lotta ed in particolare i Campionati Assoluti di Torino che andranno in onda, in sintesi, il 29 dicembre alle ore 19.15 e in replica il 30 dicembre alle ore 16.30 su RAI Sport 1.Il commento tecnico è del Campione Olimpico di Pechino 2008 Aleggi
Grande spettacolo di Lotta su RAI Sport1, con il commento di Andrea Minguzzi

Grande spettacolo di Lotta su RAI Sport1, con il commento di Andrea Minguzzi

Roma, 22 dicembre 2015 - A chiudere l'anno agonistico sarà la Lotta ed in particolare i Campionati Assoluti di Torino che andranno in onda, in sintesi, il 29 dicembre alle ore 19.15 e in replica il 30 dicembre alle ore 16.30 su RAI Sport 1.
Il commento tecnico è del Campione Olimpico di Pechino 2008 Andrea Minguzzi, che affianca il giornalista RAI Tommaso Mecarozzi.

 
ChiudiArchivio

Alla Liguria il Trofeo delle Regioni

Roma, 14 dicembre 2015 La squadra della Liguria si è aggiudicata il Trofeo delle Regioni piazzandosi avanti alla compagine della Sicilia e del Lazio.Il trofeo "Aurelio Santoro" per il miglior atleta in gara è andato al livornese Simone Iannattoni. I risultati completi sono nella paginaleggi
Alla Liguria il Trofeo delle Regioni

Alla Liguria il Trofeo delle Regioni

Roma, 14 dicembre 2015 - La squadra della Liguria si è aggiudicata il Trofeo delle Regioni piazzandosi avanti alla compagine della Sicilia e del Lazio.
Il trofeo "Aurelio Santoro" per il miglior atleta in gara è andato al livornese Simone Iannattoni.

I risultati completi sono nella pagina "gare e risultati". 

 
ChiudiArchivio

Fiamme Oro sul podio degli Assoluti greco romana

Roma, 6 dicembre 2015 – E’ ancora il la squadra della Polizia di Stato a salire sul gradino più alto del podio agli Assoluti di Lotta specialità greco romana. Bissando il successo di ieri nello stile libero le Fiamme Oro hanno festeggiato con tre Campioni assoluti e un totale di 67 punti piazzandosileggi
Fiamme Oro sul podio degli Assoluti greco romana

Fiamme Oro sul podio degli Assoluti greco romana

Roma, 6 dicembre 2015 – E’ ancora il la squadra della Polizia di Stato a salire sul gradino più alto del podio agli Assoluti di Lotta specialità greco romana. Bissando il successo di ieri nello stile libero le Fiamme Oro hanno festeggiato con tre Campioni assoluti e un totale di 67 punti piazzandosi davanti al CUS Torino (49), Pol. Carignano (30)  e Santa Bona Treviso (24).

“E’ stata una gara dinamica e interessante in molte categorie – è l’opinione del Campione Olimpico di Pechino 2008 Andrea Minguzzi che ha commentato in diretta streaming la manifestazione – si è visto un rinnovamento generazionale importante. In molte delle finali si sono trovati opposti giovani contro veterani e anche dove i giovani non hanno vinto le potenzialità dimostrate sono evidenti. Daigoro Timoncini si è mostrato padrone assoluto della sua categoria e in forma per il percorso verso la qualificazione olimpica che sta facendo. Ho visto giovani interessanti nei 75 e negli 80 chilogrammi dei quali sentiremo parlare nel prossimo futuro.”

Questi i Campioni Assoluti Greco Romana 2015:
kg. 59 Ruben Marvica – VV.F. Reggio Calabria
kg. 66 Davide Cascavilla - Fiamme Oro
kg. 71 Tiziano Corriga - Fiamme Oro
kg. 75 Saverio Scaramuzzi – Angiulli Bari
kg. 80 Riccardo Abbrescia - Fiamme Oro
kg. 85 Fabio Parisi - Angiulli Bari
kg. 98 Daigoro Timoncini – CS Forestale
kg. 130 Santiesteban Maikel – Santa Bona Treviso

 
ChiudiArchivio
E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria
L

E’ argento per Timoncini al Grand Prix d’Ungheria

Si chiude in Bulgaria con un quinto posto azzurro
L

Si chiude in Bulgaria con un quinto posto azzurro

Un bronzo in Bulgaria dalla greco romana, azzurre fuori in Russia
L

Un bronzo in Bulgaria dalla greco romana, azzurre fuori in Russia

Esordio con due medaglie d’argento in Russia e Bulgaria
L

Esordio con due medaglie d’argento in Russia e Bulgaria

La Lotta riprende il suo cammino olimpico
L

La Lotta riprende il suo cammino olimpico

Addio a Umberto Trippa, grande lottatore
L

Addio a Umberto Trippa, grande lottatore

Grande spettacolo di Lotta su RAI Sport1, con il commento di Andrea Minguzzi
L
F

Grande spettacolo di Lotta su RAI Sport1, con il commento di Andrea Minguzzi

Alla Liguria il Trofeo delle Regioni
L

Alla Liguria il Trofeo delle Regioni

Fiamme Oro sul podio degli Assoluti greco romana
L

Fiamme Oro sul podio degli Assoluti greco romana

Archivio
FIJLKAM - Via dei Sandolini, 79 - 00122 Ostia Lido (Roma) tel +39 06.56434602-603 - fax +39 0656434801