Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) ha compiuto i primi cento anni di vita il 18 gennaio 2002. Si tratta infatti dell’erede diretta della FAI (Federazione Atletica Italiana), fondata a Milano un secolo prima dal marchese Luigi Monticelli Obizzi, organizzazione che aveva lo scopo di disciplinare gli sport della lotta greco-romana e del sollevamento pesi.

Negli anni successivi l’organismo mutò denominazione e incrementò la sfera d’interessi: nel 1933 divenne FIAP (Federazione Italiana Atletica Pesante), nel 1974 FILPJ (Federazione Italiana Lotta Pesi Judo) e nel 1995, accogliendo il Karate tra le discipline federali, FILPJK (Federazione Italiana Lotta Pesi Judo Karate). Il 1° luglio 2000 l’Assemblea Nazionale deliberò di separare gli sport di combattimento dalla pesistica: a fianco della FIJLKAM è nata quindi la FIPCF (Federazione Italiana Pesistica e Cultura fisica), che da allora percorre autonome traiettorie.

Compiti e finalità della FIJLKAM sono esaurientemente esposti nello Statuto: la Federazione è costituita dalle Società, dalle Associazioni e dagli Organismi affiliati, che svolgono - senza scopo di lucro - le attività sportive e promozionali del Judo, della Lotta, del Karate, del Ju Jitsu, dell’Aikido e del Sumo; sono anche riconosciute le lotte tradizionali S’Istrumpa e Capoeira.
Si tratta di sport praticati a livello dilettantistico, in armonia con le direttive e gli indirizzi delle rispettive Federazioni Internazionali, del CIO (Comitato Internazionale Olimpico) e del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).

La FIJLKAM, pertanto, ha il compito istituzionale di promuovere, organizzare, disciplinare e diffondere gli sport controllati dalla International Judo Federation (IJF), dalla Fédération Internationale des Luttes Associèes (FILA), dalla World Karate Federation (WKF) e dalla International Sumo Federation (ISF), alle quali è affiliata e dalle quali è riconosciuta come unica rappresentante in Italia.

La FIJLKAM è Associazione a carattere nazionale senza scopo di lucro e, ai sensi del Decreto Legislativo n. 242 del 23 luglio 1999, gode di personalità giuridica di diritto privato.

La FIJLKAM è la sola federazione riconosciuta ed autorizzata dal CONI a disciplinare e gestire in Italia l’attività sportiva e promozionale (nelle discipline che abbiamo prima indicate), nonché a rappresentarla all’estero.
La Federazione cura anche la formazione e l’aggiornamento degli Insegnanti Tecnici e degli Ufficiali di Gara e, infine, provvede alla selezione e alla preparazione delle Squadre Nazionali.

Quanto esposto, sintesi dei primi articoli dello Statuto Federale, indica che l’attività della FIJLKAM è finalizzata alla pratica, alla diffusione ed alla valorizzazione di discipline sportive che, pur distinte, sono omogenee ed assimilabili fra di loro.

Si tratta, infatti, di sport appartenenti tutti a quelle attività che il CIO definisce di difesa che, forse più propriamente, vengono anche catalogati come sport di combattimento. Infatti in essi si registra equilibrio fra azioni difensive e azioni nettamente offensive.

Sono, inoltre, sport di situazione in quanto stimolano una spiccata attività neuro-psichica e presuppongono un'ottima preparazione fisica (forza, resistenza, elasticità muscolare, mobilità e scioltezza articolare, coordinazione e abilità motoria, rapidità di reazione). Fondamentale è, ovviamente, il tempismo che consiste nella capacità di saper scegliere, nelle diverse situazioni e in tempi rapidi, i metodi più favorevoli per opporsi alle iniziative dell’antagonista e raggiungere il successo. In queste attività, che prevedono il continuo confronto diretto con un avversario, è determinante il grado di preparazione psicologica che consente di non subire la personalità dell’antagonista e che permette, invece, di evidenziare spirito d’iniziativa, decisione nel condurre le azioni ed originalità di disegni tattici.

La Lotta, il Judo, il Karate e tutte le Arti Marziali, quindi, esaltano - con il giusto allenamento - doti altamente utili nella vita quotidiana di relazione e di confronto.

 

Oltre un secolo di successi

La bontà del lavoro svolto dalla Federazione è certificata dai superbi risultati conseguiti in occasione dei grandi appuntamenti sportivi internazionali. Nel presentare un bilancio complessivo non si può dimenticare che fino al 2000 la Lotta, prima da sola, poi con Judo, Karate e Arti Marziali, ha proceduto affiancata alla Pesistica, sport che si è a lungo distinto per eccellenza di prestazioni.
In cento anni (1908-2008) la FIJLKAM ha conquistato 823 medaglie individuali nelle più importanti competizioni internazionali: 47 alle Olimpiadi, 105 ai Campionati mondiali, 386 ai Campionati europei, 266 ai Giochi del Mediterraneo e 19 ai World Games di Karate. A queste si aggiungono 70 medaglie a squadre: 14 ai Campionati mondiali, 56 ai Campionati europei. Per un totale di 893 medaglie.
Ripartendo le 823 medaglie individuali in due periodi, fino al 1980 e dal 1981 al 2008 (presidenza Pellicone), si ottiene questa tabella:

 

Totale

1908-1980

55

99

120

274

1981-2008

146

158

245

549


Estrapoliamo l'ultimo quadriennio, che è stato finora il più ricco di risultati agonistici:

 

Totale

2005-2008

40

28

50

118


Va sottolineato che dal 1980 in poi gli atleti della FIJLKAM sono sempre saliti sul podio dei Giochi Olimpici. Inoltre, è interessante raffrontare le medaglie vinte dalle varie Federazioni Nazionali nelle ultime otto edizioni delle Olimpiadi: Mosca, Los Angeles, Seul, Barcellona, Atlanta, Sydney, Atene e Pechino.

FEDERAZIONE

1980

1984

1988

1992

1996

2000

2004

2008

Totale

Scherma

1

7

4

3

7

5

7

7

41

Atletica Leggera

4

7

3

1

4

2

3

2

26

Nuoto, Pallanuoto, 
Tuffi

1

 

1

3

2

6

3

2

18

Lotta e Judo

2

3

1

2

2

4

1

2

  17 *

Ciclismo

 

1

 

3

5

3

1

2

15

Tiro a Volo

1

2

 

2

3

2

2

3

15

Canottaggio

 

1

2

2

1

4

3

1

14

Canoa

     

2

5

3

2

2

14

Pugilato

1

5

1

   

1

1

3

12

Vela

1

1

   

1

2

1

2

8

Pentathlon Moderno

 

3

2

1

       

6

Ginnastica

       

1

 

3

 

4

Pallavolo

 

1

   

1

1

1

 

4

Tiro a Segno

 

1

   

2

 

1

 

4

Tiro con l’Arco

1

       

1

1

1

4

Pallacanestro

1

         

1

 

2

Sport Equestri

2

             

2

Calcio

           

1

 

1

Taekwondo

             

1

1

* di cui una vinta nella Pesistica (1984)

Con la medaglia vinta da Rosalba Forciniti a Londra la FIJLKAM ha proseguito la tradizione che la vuole sempre sul podio dal 1972. In queste 11 Olimpiadi abbiamo conquistato 8 medaglie d'oro, 4 d'argento e 11 di bronzo (compresa la medaglia di Alessandra Giungi nel 1988). Dal 1976, inoltre, il Judo ha portato almeno un atleta sul podio.
Queste sono le medaglie vinte nel quadriennio 2009-2012:

2009-2012

Totale

individuali

36

49

53

138

a squadre

6

5

4

15

       

153


Dal 1908 al 2012 la FIJLKAM si è aggiudicata 1.046 medaglie (961 individuali e 85 a squadre).
Già nel 2011 aveva superato "quota mille". Il  traguardo successivo che si era posto la FIJLKAM consisteva nel migliorare l'eccezionale risultato agonistico ottenuto nel quadriennio 2005-2008: 132 medaglie conquistate. Ebbene, l'obiettivo è stato raggiunto: sono 153 le medaglie vinte nel quadriennio 2009-2012, che a ragione possiamo definire "il quadriennio d'oro".

La FIJLKAM si è posta allora un altro traguardo ambizioso:
quello di raggiungere entro il 2013 "quota mille x uno", ossia mille medaglie individuali.

Ripartendo le 961 medaglie individuali in due periodi, cioè fino al 1980 e dal 1981 al 2012 (presidenza Pellicone), si ottiene questa tabella:

 

Totale

1908-1980

55

99

120

274

1981-2012

182

207

298

687


Alle 961 medaglie individuali vinte al 31.12.2012 se ne sono aggiunte altre 43nel 2013 (7 d'oro, 13 d'argento, 23 di bronzo), per un totale di 1.004 medaglie.
Negli ultimi tre anni, quindi, la FIJLKAM ha raggiunto tre importanti traguardi: nel 2011 "quota mille", nel 2012 "il quadriennio d'oro", nel 2013 "quota mille x uno".

Con la scomparsa di Matteo Pellicone (9 dicembre 2013) e l'elezione di Domenico Falcone alla Presidenza della FIJLKAM (1° febbraio 2014) si è aperto un nuovo ciclo, che speriamo ci regali altrettanti successi del precedente: 189 medaglie d'oro, 220 d'argento e 321 di bronzo, per un totale di 730 medaglie sulle 1.004 vinte in tutta la storia federale (72,71%). 

Il primo obiettivo della nuova Presidenza FIJLKAM era il raggiungimento di "quota 250 gold", ossia la conquista di 250 medaglie d'oro individuali nelle massime competizioni internazionali. Dopo i Campionati Europei di Karate a Tampere (1-4 maggio 2014) e di Judo kata a Lignano Sabbiadoro (24-25 maggio 2014) siamo arrivati a quota 253. Un altro prestigioso traguardo è stato quindi raggiunto.

Concluso il Campionato d’Europa di Judo kata a Herstal (23-24 maggio 2015) con la conquista di 14 medaglie (5 O, 7 A, 2 B), possiamo esultare per i prestigiosi risultati del Judo italiano, che in un colpo solo ha superato le 400 medaglie complessive (ora sono 410), le 100 medaglie d’oro (ora sono 103) e le 100 medaglie europee nel kata (ora sono 111).


Questo è, sinteticamente, il medagliere della FIJLKAM alla fine del 2015:

2015

Totale

individuali

8

9

5

22

a squadre

0

1

2

3

       

25

         
1908-2015 Totale
individuali 262 334 452 1048
a squadre 17 30 45 92
        1140
 
 
Sia nel 2014 che nel 2015 la FIJLKAM ha vinto 25 medaglie (22 individuali + 3 a squadre).
Nel 2016 l'obiettivo era, ovviamente, di fare ancora meglio. Possiamo dire con orgoglio: missione compiuta!
 

2016

Totale

individuali

8

8

12

28

a squadre

0

0

3

3

       

31

         
1908-2016 Totale
individuali 270 342 464 1076
a squadre 17 30 48 95
        1171

 

Per i dettagli si veda, in questo sito, il Medagliere

Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2016 (LT)
jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); if(typeof acymailing == 'undefined'){ var acymailing = Array(); } acymailing['NAMECAPTION'] = 'Nome'; acymailing['NAME_MISSING'] = 'Inserisci il tuo nome.'; acymailing['EMAILCAPTION'] = 'Email'; acymailing['VALID_EMAIL'] = 'Inserisci un indirizzo email valido.'; acymailing['ACCEPT_TERMS'] = 'Leggi le note sulla Privacy e sui Termini di Utilizzo'; acymailing['CAPTCHA_MISSING'] = 'Inserisci il codice di sicurezza visualizzato nell\'immagine'; acymailing['NO_LIST_SELECTED'] = 'Si prega di selezionare le liste a cui si desidera iscriversi'; acymailing['level'] = 'enterprise'; acymailing['reqFieldsformAcymailing94191'] = Array('name','html'); acymailing['validFieldsformAcymailing94191'] = Array('Inserisci un valore per il campo Nome','Inserisci un valore per il campo Ricezione'); jQuery(function($) { SqueezeBox.initialize({}); SqueezeBox.assign($('a.modal').get(), { parse: 'rel' }); }); window.jModalClose = function () { SqueezeBox.close(); }; // Add extra modal close functionality for tinyMCE-based editors document.onreadystatechange = function () { if (document.readyState == 'interactive' && typeof tinyMCE != 'undefined' && tinyMCE) { if (typeof window.jModalClose_no_tinyMCE === 'undefined') { window.jModalClose_no_tinyMCE = typeof(jModalClose) == 'function' ? jModalClose : false; jModalClose = function () { if (window.jModalClose_no_tinyMCE) window.jModalClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } if (typeof window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE === 'undefined') { if (typeof(SqueezeBox) == 'undefined') SqueezeBox = {}; window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE = typeof(SqueezeBox.close) == 'function' ? SqueezeBox.close : false; SqueezeBox.close = function () { if (window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE) window.SqueezeBoxClose_no_tinyMCE.apply(this, arguments); tinyMCE.activeEditor.windowManager.close(); }; } } }; acymailing['excludeValuesformAcymailing94191'] = Array(); acymailing['excludeValuesformAcymailing94191']['name'] = 'Nome'; acymailing['excludeValuesformAcymailing94191']['email'] = 'Email'; jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });