Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Roma, 23 maggio 2019 - Parte bene l’Italia alla tappa di Ranking Series in svolgimento a Sassari. Nella prima giornata dedicata alla lotta greco-romana, con 105 atleti in gara, gli azzurri conquistano 1 oro, 1 argento e 1 bronzo. A salire sul gradino più alto del podio Nikoloz Kakhelashvili che, nei 97 kg, chiude così un percorso ottimo: dopo aver superato il serbo Mihail Kajala per 5-3, in semifinale si trova di fronte il compagno azzurro Daigoro TImoncini, già bronzo agli ultimi Europei di Bucarest, su cui ha la meglio per 5-1. Domina poi la finale sull’americano Tracy Gangelo Hancock per 5-0. Timoncini, invece, sfiora il podio superato nella finalina per il bronzo dal serbo Kajala per 3-1. Nei -55 kg Giovanni Freni affronta un girone all’italiana con due turchi dove ha la meglio su Dogus Ayazci (4-3), ma perde con Hakan Murat Cankaya (11-0), conquistando però l’argento. 
Bronzo per Jacopo Sandron nei -60 kg che, dopo aver superato il russo Andrei Ivanov (7-0), trova lo stop in semifinale con il turco Ahmet Uyar (2-1), ma si riscatta nella finalina col francese Latuf Madi, battuto per 2-1.

Niente da fare invece per gli altri azzurri in gara: Ignazio Sanfilippo (67 kg), Riccardo Vito Abbrescia (77 kg), Ciro Russo (77 kg), Luca Dariozzi (77 kg), Mirco Minguzzi (87 kg) e Fabio Parisi (87 kg), out durante le eliminatorie. 

Domani seconda giornata di gare tutta al femminile. Sulle materassine sarde saliranno Arianna Carieri (57 kg), Francesca Indelicato (57 kg), Carola Rainero (57 kg), Annalisa Marzulli (62 kg), Sara Da Col (68 kg), Dalma Caneva (72 kg) e Enrica Rinaldi (76 kg).