Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/medium/IMG-20180920-WA0011.jpg
Arti Marziali

Trofeo CONI - Squadre FVG giù dal podio, ma con il sorriso!

E' terminata da poco l'avventura dei giovani judoka FVG al Trofeo CONI di Rimini.

La squadra, accompagnata dal tecnico Daniele Blancuzzi e dal Vicepresidente Fijlkam FVG Sandro Scano, è composta da Gabriele Finzi (- 45 kg), Elia Benfatto (- 60 kg), Filippo Rizzi (- 55 kg), Rossella Ruberti (- 48 kg) e Sara Mitrovic (- 52 kg). Il sorteggio ha fatto scontrare la nostra rappresentativa con quella piemontese (vincitrice del Trofeo), che ha avuto la meglio malgrado la vittoria di FIlippo Rizzi (Shimai Dojo Fagagna) nei - 55 kg. Ripescata, la nostra squadra ha affrontato la rappresentativa siciliana. La vittoria di tomoe nage di Gabriele Finzi (Team Judo Trieste) nei - 45 kg non è bastata a trascinare il gruppo al risultato sperato. L'esperienza si è rivelata comunque interessante per tutti. La squadra, ha commentato il tecnico Daniele Blancuzzi, ha dimostrato di avere un buon potenziale da far ancora emergere. Questa la classifica finale: 1. Piemonte 2. Lazio 3. Lombardia.

I giovani lottatori e karateka hanno impiegato parte della mattinata partecipando ad un test di efficienza motoria: miglior risultato quello di Samuel Aizza.

La grinta e la determinazione portate in gara non sono bastate ai lottatori FVG, che hanno schierato una squadra combattiva, ma mancante all'ultimo minuto di ben due elementi su cinque. Questi i nomi dei lottatori presenti Lorenzo Cossio, Thomas e Christian Del Prete (che non ha potuto combattere perché fuori peso per la propria categoria) e Marianna Puliafito. Marianna, alla sua prima gara, si è comportata molto bene, così come i suoi compagni che hanno cercato in ogni modo di ovviare l’inferiorità numerica. Il tecnico Martino Moroldo ha comunque di che essere soddisfatto della serietà dimostrata dagli atleti che ha seguito.

Buona la prestazione della squadra di karate, che ha esordito scontrandosi contro la Liguria: vittoria di Aizza nei - 40 kg, pareggio per le atlete Prasel e Puopolo, sconfitta di Bernobich e De Palma, alle quali sono mancate esperienza e, in parte, allenamento.

Fiera del risultato, la Maestra Anna Devivi, tecnico accompagnatore per il karate, ha commentato: “Rimane comunque la miglior prestazione di sempre ad un Trofeo CONI”.