Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2021/medium/120621BedelSanapoRozac.jpg
Judo

Rozac, Bologa e Sanapo: triplo bronzo alle Finali Nazionali Juniores!

Si è aperta con tre bronzi la prima giornata delle Finali Nazionali Juniores che si tengono questo fine settimana presso il Pala Bandinelli di Velletri: a salire sul podio sono stati oggi Mark Rozac (SGT) nei -100 kg, Francesco Sanapo (Shidokan 2018) nei -90 kg e Nicolae Bologa (Shidokan 2018) negli 81 kg.

Breve ma intensa la gara di Rozac: perso il primo incontro con l’ostico Fabrizio Avagliano (Kodokan Lucania Brienza), Rozac si è rifatto con un ippon marcato contro un altro atleta dello stesso club, Antonio Cardiello. "Sono molto contento di questo risultato” ha commentato. “Da quando sono a Trieste ho scoperto il vero judo agonistico e ringrazio i miei maestri Raffaele e Monica e tutti i miei compagni".

Soddisfatta anche coach Monica Barbieri: “Mark, che vive a Isola, ma ha recentemente preso la cittadinanza italiana, è un ragazzo che, con il supporto della sua famiglia si impegna davvero molto e da tre anni è tesserato e si allena alla Sgt. Ha fatto grandissimi progressi e questa è una medaglia che lo ripaga sicuramente di tutti i suoi sforzi. La cintura nera è inoltre un traguardo a cui tutti i judoka puntano e conquistarla dà sempre grande soddisfazione e rappresenta un punto di partenza verso nuovi obiettivi. Mark continuerà di certo a lavorare per raggiungerli”.

Quattro gli incontri sostenuti da Francesco Sanapo per conquistare il suo bronzo. Inanellate due vittorie consecutive sul romano Damiano Pompili (Harmony Club) e sul siciliano Raffaele Verdirame (Roizumi Scicli), si è visto imporre uno stop dal torinese Alessio Galasso (Accademia Torino), vincitore della categoria; spedito ai recuperi, Sanapo non si è lasciato sfuggire l’occasione e ha sconfitto Christian Sagunti (Centro Sportivo Giovanile).

“Sono felicissimo! A mio parere ho fatto una bella prestazione. In più è arrivato anche un buon risultato, che spero non sia l’ultimo, ma sia uno dei tanti: lavoreremo per far sì che questo si avveri. Il mio pensiero va’ subito a quelli che mi hanno sostenuto: i miei allenatori, i miei compagni, la mia famiglia. Sono felice di questa giornata!”.

Analogo percorso per il suo compagno di squadra Nicolae Bologa negli 81 kg: due incontri vinti di ippon, il primo contro l’aretino Riccardo Resti (Izumo Sport), il secondo contro il romano Gabriele Sanmartino (Judo Preneste Castello). Lo stop per Bologa è arrivato dal torinese Leonardo Piccolo (Accademia Torino), che lo ha costretto ai recuperi, dove Bologa si è imposto sul romano Edoardo Fanelli (Fitness Club Nuova Florida).

“Nonostante i mesi senza competere, è stata un’esperienza nel complesso positiva: ci sono comunque errori da correggere e aspetti da migliorare, però mi sono sentito bene” ha commentato Bologa.

“Sono abbastanza soddisfatto della giornata. Ovviamente fa sempre piacere riuscire a portare a casa qualche medaglia e oggi ne sono arrivate due, di bronzo. Un piacere ancora maggiore, dato che questo era una finale nazionale Juniores, in un periodo abbastanza particolare delle vite di tutti i ragazzi” ha puntualizzato il coach Marvin Bedel (Shidokan 2018). “Sono contento per Francesco, che è riuscito a riconfermare il bronzo dell’anno scorso e di Nico, che finalmente è riuscito a portarsi a casa questa medaglia! L’anno scorso aveva fatto un quinto posto… Ovviamente mi aspettavo tanto da questa gara, perché tutti i ragazzi hanno lavorato molto e bene, quindi avevo delle aspettative alte, che non sono state assolutamente deluse, anzi! Questa medaglia è il risultato del duro lavoro non solo dei ragazzi medagliati, ma di tutto il gruppo che comunque ha continuato a impegnarsi in una situazione che non era delle migliori. Sicuramente continueremo a lavorare e porteremo risultati ancora migliori!”.

Domani sarà il turno delle donne, sul tatami a partire dalle 9.30.

Risultati completi:  pdf RISULTATI MASCHILI FINALE NAZIONALE JUNIOR (350 KB)