Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2020/medium/0630Egames.jpg
Judo

Judo e-Games, domani il final-block in diretta alle 19

È partito il countdown per il final-block degli E-GamesJudo, che si disputerà domani, mercoledì 1° luglio. Alle 19 in punto le quattro squadre finaliste si affronteranno in due semifinali, nelle quali le prime dei due gironi incroceranno le seconde, per disputare poi le finali per il terzo e primo posto. Le squadre ed i rispettivi protagonisti, che giovedì scorso hanno superato la fase preliminare sono, Girone 1: Fitness Club (Francesco Zanghi, Ylenia Monaco, Valerio Ferro, Simone Gonini, Gaia Massimetti, Giorgia Mazzeo, Flavia Zelli, Chiara Firotto) e Young Talent (Davide Gorrara, Chiara Ascari, Rebecca Valeriani, Maria Chiara Venturini, Alessandro Miodini, Simone Scaccaglia, Filippo Filandro, Mattia Zolesi); Girone 2: Kodokan Chieti (Francesco Fiore, Emanuele Di Giandomenico, Giustino Tamburro, Davide Tamburro, Ilenia Di Giandomenico, Martina Capone, Lucrezia Zedda, Cristian Aceto) e Judo Treviso (Marta Vendramin, Antonio Lubrano, Maja Forese, Sofia Ferramosca, Nicola Lazzari, David Donadi, Sean Cenedese, Vittorio Maglione). La gara potrà essere seguita in diretta sul canale federale di Facebook e sarà accompagnata dalla telecronaca di Ylenia Scapin, mentre i giudici saranno Huu-Hanh ed Elisabetta Fratini da Parigi, assieme a Orsola Gallo e Patrizia Boscolo. Un allenamento con la prima  squadra nazionale per la prima classificata, ma al monte premi hanno contribuito anche la DecaSport, Marzial Sport, FVG Judo, Veneto Judo ed Judo Club Fenati Spilimbergo. La partecipazione ed il coinvolgimento manifestati dagli oltre cento fra ragazze e ragazzi over 13 (con un massimo di due U21 per squadra) che hanno partecipato alla fase preliminare, hanno già colto nel segno del divertimento e dell’emozione, il pathos della gara è stato ricreato. Ed ora tutti pronti per seguire ed emozionarsi nuovamente per questo primo final-block…

(fonte fijlkam.it)