Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2020/medium/0828Judoisback.jpg
Judo

Il Judo è tornato!

"Judo is back". 

È questo il titolo del giorno, che aleggia grande e forte nella prima pagina del sito IJF: il Judo è tornato.

Oggi, infatti, la Federazione Internazionale ha annunciato con emozione il ritorno a partire dall'autunno di tre degli appuntamenti del World Judo Tour. 

Si parla in sequenza del Grande Slam di Budapest di fine ottobre, del Grande Slam di Tokyo a dicembre e dei World Judo Masters a inizio 2021 a Doha in Qatar. Appuntamenti importanti per tutti gli atleti ancora in corsa per la qualificazione dei Giochi Olimpici di Tokyo dell'anno prossimo. 

Ma non è solo l'IJF a muoversi, infatti, anche le diverse federazioni continentali (tra cui anche l'EJU) stanno avviando la pianificazione di vari eventi prima della fine dell'anno.

Rimane ovviamente in primo piano l'aspetto della salute, tanto che sul sito stesso la Federazione precisa: "La salute della nostra Judo Family è della massima importanza e assicuriamo che le situazioni sanitarie locali e globali saranno prese in attenta considerazione nella pianificazione di ogni evento, con maggiori dettagli da fornire nelle prossime settimane. La Federazione Internazionale di Judo ha già pubblicato il suo protocollo per la ripresa delle competizioni e questo rappresenterà la conditio sine qua non nell'organizzazione di eventi nelle nuove circostanze pandemiche. Allo stesso tempo, monitoreremo da vicino la situazione mondiale e ci riserveremo il diritto di modificare il programma e lo stato delle qualifiche, mantenendo al primo posto l'interesse degli atleti."

Il presidente dell'IJF, il signor Marius Vizer, ha dichiarato: “È giunto il momento di annunciare come riprenderemo, passo dopo passo, le nostre attività. Sappiamo che la situazione è diversa nelle varie parti del mondo, ma ci sono luoghi pronti a organizzare eventi. L'Ungheria è pronta a ospitare il Grande Slam alla fine di ottobre, con le necessarie misure sanitarie e la protezione in atto. Tutti i paesi saranno i benvenuti e potranno partecipare. Stiamo costruendo un team dedicato che sarà responsabile di questi prossimi eventi e contribuirà a garantire la sicurezza di tutti i nostri partecipanti. Le stesse condizioni verranno applicate anche in Giappone, per il Tokyo Grand Slam ".

Dopo tanti mesi, finalmente il mondo si riapre a un nuovo futuro e lo sport è uno degli elementi più belli per ripartire. Gli atleti hanno bisogno di affrontare nuove sfide, di rimettersi alla prova e di prepararsi al meglio per la competizione più ambita di tutte: le Olimpiadi.

Quest'anno abbiamo tutti vissuto qualche tipo di difficoltà e siamo diventati più forti insieme.
Ora è giunto il momento di rinascere, di preparare il tatami, indossare il judogi, inchinarsi e gareggiare.
Preparati, perché il judo è tornato e il tempo di tornare alle gare è vicino. Inizia il conto alla rovescia.