Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/Rinaldi_european_junior_championship_roma3gg.jpg
Lotta

Europei Under 23 in Serbia: Rinaldi quinta. Domani via allo stile libero con Iannattoni!

Enrica Rinaldi sfiora il podio ai Campionati Europei Under23 in svolgimento a Novi Sad, in Serbia. Nei -76 kg l’unica azzurra in gara nella lotta femminile si è classificata al quinto posto non riuscendo ad avere la meglio sulla britannica Georgina Olwen Nelthorpe, vincitrice per 3-1 nella finalina per il bronzo: l’incontro parte bene per Enrica che mette a segno il primo punto dopo la passività dell’avversaria, ma nella ripresa arriva la reazione di Nelthorpe che riaggancia il risultato nello stesso modo per poi mettere a segno un atterramento da due punti a 50 secondi dal termine.  La giovane portacolori aveva ben figurato nelle eliminatorie superando la bielorussa Kseniya Szibuk  (4-4) grazie all’ultimo punto valido, ma si era dovuta arrendere in semifinale alla turca Aysegul Ozbege per 9-0, la stessa che oggi ha conquistato la medaglia d’argento cedendo alla russa Daria Shisterova (4-0) vincitrice del titolo.

Rinaldi non riesce quindi nell’impresa di bissare il bronzo già ottenuto nella scorsa edizione: “Veramente un peccato – commenta il Team Manager azzurro Lucio Caneva -, Enrica aveva ottime possibilità di guadagnare il bronzo, era alla sua portata. Comunque un quinto posto che la conferma tra le più forti della categoria”. Domani, venerdì 8 marzo, via alla lotta libera: in gara nelle eliminatorie dei -97 kg Simone Iannattoni che, passato un turno, incontrerà il vincitore della sfida tra l’ungherese Kristof Wittmann e il russo Shamil Alievitch Musaev. Sabato toccherà a Gabriele Doro (86 kg) e William Raffi (92 kg).

(FIJLKAM NAZIONALE)