Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/WhatsApp_Image_2019-04-15_at_00.40.33.jpeg
Karate

FRIULI a * * * * stelle nel Trofeo Italia

Il TROFEO ITALIA GIOVANISSIMI è più che vivo, grazie allo sforzo della SPORT TARGET asd di Castefranco Veneto, guidata dal manager NIKI MARDENGAN, attento organizzatore e padrone di casa.
La manifestazione di caratura nazionale ha coinvolto i vivai giovanili più importanti del Nord Italia che hanno invaso il Palazzo del Turismo di Jesolo con circa 1.000 giovanissimi karatekas dai 4 ai 13 anni. Anche il Friuli ha fatto capolino all’interno dell’arena con l’Atletic Karate Azzano X, il Bushido Dojo Udine ed il Karate do Trieste .
L’appuntamento annuale è stato un ottimo momento di verifica, molto sentito all’interno delle società che operano con i più giovani. La gara che vede applicato il regolamento per le classi bambini, fanciulli, ragazzi ed esordienti cinture colorate è stata affiancata anche dalla categoria Esordienti marroni-nere , primo step di espertise che apre agli atleti la carriera agonistica.
"Ne esce che la nostra regione è in "buona forma"" è il commento del responabile del Centro Tecnico Regionale Michele Roiatti, grazie alle medaglie dei talentuosi atleti del maestri Salvatore Criscuolo, Anna Devivi e dello stesso tecnico friulano.


Il sabato è stato il momento dei bambini 4-7 anni e dei fanciulli 8-9 anni di età, momento piu’ importante della gara assieme alla categoria ragazzi 10-11 anni.


Exploit del Bushido Dojo Udine che nella categoria percorso fanciulli 8-9 anni ottiene l’intero trittico di medaglie con tempi di percorso mai visti nemmeno nelle categorie dei più grandi. Gotti Thomas 1^ class. con 26,32 secondi, Iacob Daniel 2^ class a 27,50 sec. e Leonardo Mazzilis 3^ a 27,59 si aggiudicano il podio con uno scarto dal 4 posto di circa 8 secondi ricevendo i complimenti del M° Enzo Bertocci, presidente della Commissione Insegnanti Tecnici, presente all’evento. Bene Matilde Roiatti alla prima prova ufficiale che si ferma al 5 posto della categoria bambini 6-7 anni.
Nel gruppo ragazzi 9-11 anni, buone le prestazioni degli udinesi targati Bushido, Pizzolato Vittoria, Cosovean Victor e Marin Filippo che si piazzano dietro al podio. "Considerato il colossale numero di partecipanti mi ritengo soddisfatta" chiosa la presidente del sodalizio Udinese Meri Facini compiacuta per i risultati.


Nella giornata di domenica, i Triestini della biondissima Anna De Vivi, nella categoria esordienti-cinture colorate hanno collezionato ben 4 medaglie nel kumitè di cui due d’oro con De Pauli Emma nella categoria femminile -60 kg e Traunini Simone nella categoria maschile -40 kg.; bronzo invece per Prasel Martina (poi 7^ nel kata) nella categoria femminile -47 kg. "Un successo dopo una stagione intensa!" sono le parole della maestra giuliana doc.
Nelle categorie ESORDIENTI cinture nere, bene Bernobich Rocco del Karate Do Trieste che con 3 incontri si aggiudica la medaglia di bronzo nel kumite maschile 55 kg. 


Il kata invece vede protagonisti Tona Giovanni per il karate Azzano X che si classifica 3^ in una categoria ostica dove anche Bernobich, 5^ class non brilla come nel kumite ma si distinguer per abilità anche in questa prova; chiude la categoria Moretto Alessandro sempre della Atletic karate Azzano X con il 7^ posto. "Giovanni è ancora un ragazzo ed avrà modo di farsi conoscere nei prossimi anni" ha commentato il Dt del sodalizio Azzanese Salvatore Criscuolo.


Ed è tutto. Peccato per il sistema informatico che ha volte ha fatto le bizze ed ha creato non pochi crucci ai responsabili della manifestazione, ma anche per i computers l’allenamento gioverà!