Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mondiale U21, Castagnola settima a Marrakech, poker azzurro in gara domani

20191016 MCastagnola 1Settimo posto per Martina Castagnola nella prima giornata del campionato del mondo juniores a Marrakech. È partita bene la diciannovenne dell’Akiyama Settimo, che ha eliminato la britannica Yasmin Javadian e la russa Tatiana Tsygankova, ma poi il suo percorso si è interrotto con Lin Hsuan Hsu (Taipei) e nel recupero con la brasiliana Maria Taba per somma di sanzioni. “Sono molto  dispiaciuta – ha detto Martina al termine della sua gara - so che potevo fare molto meglio ed accedere alla finale per il bronzo, purtroppo non è andata così. Gli ultimi due shido, fra l’altro ed a parer mio, li ho trovati molto molto al limite o quanto meno dubbi. Mi dispiace tantissimo, perché so che oggi, per come stavo, sarei potuta salire su quel podio, ma oramai bisogna prendere quello che è e cercare di migliorare in vista anche degli Under 23”. Nei 60 kg Alessandro Aramu e Biagio D’Angelo sono stati sconfitti dai russi Konstantin Simeonidis e Khetag Basaev, mentre nei 66 kg Federico Cuniberti ha incassato la sconfitta da Adil Osmanov (Mda). Una vittoria, peraltro in rimonta, l’ha ottenuta Federica Silveri nei 52 kg sull’azera Gultaj Mammadaliyeva, ma è stata poi la brasiliana Larissa Pimenta a fermare la corsa dell’azzurra. “Nonostante sorteggi ostici i nostri atleti si sono battuti al massimo – è stato il commento del coach Raffaele Toniolo - senza però riuscire ad avanzare nei tabelloni. Peccato per Martina Castagnola che sicuramente meritava più del settimo posto: ha guadagnato bene i quarti di finale, ma nel momento topico non è riuscita a rimanere lucida”. Giovedì, seconda giornata con tre categorie in gara, 57 e 63 kg femminili 20191016 FSilveri 1e 73 kg maschili, per l’Italia sul tatami Nicolle D’Isanto, Nadia Simeoli (63), Mattia Prosdocimo, Edoardo Mella (73).

Classifiche 1^ giornata

60: 1. Konstantin Simeonidis (Rus), 2. Ahmad Yusifov (Aze), 3. Ken Suematsu (Jpn) e Salih Yildiz (Tur)

66: 1. William Lima (Bra), 2. Takeshi takeoka (Jpn), 3. Ibrahim Aliyev (Aze) e Michael Marcelino (Bra)

48: 1. Wakana Koga (Jpn), 2. Shirine Boukli (Fra), 3. Su Song Jon (Prk) e Andrea Stojadinov (Srb)

52: 1. Sosorbaram Lkhagvasuren (Mgl), 2. Lin Hsuan Hsu (Tpe), 3. Ayumi Kawada (Jpn) e Larissa Pimenta (Bra)