Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Un modo per dire ‘Grazie’

images/20171210_saluto_2.jpg

Ostia, 11 dicembre 2017. Quattro arbitri al centro e, tutt’intorno, gli atleti del campionato italiano a squadre ed il pubblico sugli spalti in piedi ad applaudire. Sembra un’immagine che contrasta con il luogo comune proprio a tutto il mondo dello sport, ed invece è proprio questa l’immagine che ritrae Mario Daminelli, Riccardo Pastorelli, Vinicio Tagliavia, Mario Vecchi nel momento in cui vengono stretti dall’abbraccio ideale e riconoscente di tutto il judo italiano nel PalaPellicone a Ostia. Le gare per assegnare il Tricolore a squadre di sabato e domenica scorsi sono state infatti, le ultime in cui Daminelli, Pastorelli, Tagliavia, Vecchi hanno diretto gli incontri perché, da regolamento, il capitolo ‘arbitro’ lo si chiude a 60 anni. E per quattro persone straordinarie, quattro judoka appassionati e competenti, è stato un modo per salutare tutti, per l’ultima volta, da arbitri. Ed è stato anche un modo, da parte di tutti, per dire ‘Grazie’.

Altre News