Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Cerchi un incontro di judo, hai un dubbio sul regolamento? Vai sull’app IJF

images/JUDO/20182012_IJF_App01.png

Sono 42673 gli incontri di judo che possono essere consultati e studiati sulla piattaforma IJF, anche se si tratta di una cifra in continua evoluzione. Se l’andrete a controllare domani, per esempio, potrete già trovare le tecniche degli atleti e le decisioni degli arbitri del Grand Prix a Cancun. L’applicazione mobile IJF, oltre ad essere gratuita, è uno straordinario strumento educativo di studio e aggiornamento che mette a disposizione tempestivamente tutti i ‘match’ dell’IJF World Tour, Continental Open, eventi EJU e molto altro ancora. Messa a disposizione del pubblico in aprile 2017, l’applicazione IJF ha valorizzato tutto il lavoro raccolto con la video-analisi, sviluppandolo con funzioni di massima fruibilità. Questi i canali a disposizione: IJF videos, Referee, EJU videos, Nation’s videos, Pedagogy videos, ma non è tutto perché ciascun canale è dotato di sottocategorie nelle quali è possibile trovare ogni documento necessario a risolvere dubbi, perplessità o dimenticanze con una consultazione rapida ed immediata. Un esempio? Volete rivedere gli incontri di Antonio Esposito? Andate su IJF videos, Athletes, Weight categories, 81 kg, seguite l’ordine alfabetico e trovate Esposito, 26 incontri, 13 del 2017 e 13 del 2018. Oppure vi incuriosisce sapere come ha fatto il francese Matthieu Bataille ad arrivare ai Mondiali a Baku pur avendo acquisito la qualifica di arbitro IJF il 21 maggio 2017 al termine del corso speciale riservato ai Campioni? Semplicemente attraverso l’esperienza di 149 incontri arbitrati in questo lasso di tempo nell’IJF World Tour. E per sapere se è stato davvero bravo o meno, lo potete scoprire prendendovi il tempo e guardandoveli tutti sul vostro smartphone, che è diventato uno strumento imprescindibile per seguire le gare, aggiornarsi, rivedere al rallenty, scandire i fotogrammi e molto altro ancora. Buona visione!

Altre News