Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mondiali a Tokio, terza giornata con Basile ed Esposito, Bruyere: “giornata storta”

images/large/20190827_FBasile_2.0.jpg

“È stata una giornata storta – ha commentato il coach azzurro Francesco Bruyere riferendosi alla terza dei campionati del mondo a Tokio - a questo livello molti incontri vengono combattuti tatticamente e Fabio come sapevano non era al 100% a causa del problema al gomito. E questo purtroppo, lo ha penalizzato nell’affrontare proprio la tipologia di judo praticata dall’israeliano Butbul. E lo stesso si può dire per Giovanni che, dopo un grande avvio, ha trovato difficoltà per risolvere l’incontro con l’ostico turco, molto scaltro peraltro, nel mischiargli le carte. Ognuno di questi ragazzi è consapevole delle proprie capacità, e noi con loro. Raccogliamo questi dati ed elaboriamoli per aggiustare il tiro nei confronti degli avversari che abbiamo incontrato”. Una sintesi perfetta quella descritta da coach Bruyere, che ha raccontato come, anche Fabio Basile e Giovanni Esposito siano stati al livello giusto per questo tipo di impegno, ma le circostanze hanno fatto sì che nonostante le buone prove la distanza dal podio è rimasta tale. Basile ha vinto con Aden-Alexandre Houssein, di Gibuti e poi con Lukas Reiter (Austria). Giovanni Esposito, nel frattempo, si è trovato al primo turno il greco Georgios Azoidis, atleta solidissimo che vanta fra l’altro il bronzo ai recenti European Games a Minsk. Ma non se n’è fatto un cruccio e ha messo a segno due wazari chiudendo la partita e riportando in pari un conto aperto con il greco cinque mesi fa nel Grand Prix a Tbilisi.

20190827 GEsposito 1.0Poi, come accenna Francesco Bruyere, la giornata si è storta e Giovanni Esposito con Bilal Ciloglu (Tur) ha disputato un incontro eccellente, nonostante sia terminato con tre sanzioni all’azzurro. Anche Tohar Butbul (Isr) e Fabio Basile sono arrivati in fondo al match ed al golden score con una sola sanzione a carico di Basile il tenore non è cambiatoche, dopo 45” ha ricevuto la seconda, ma l’incontro è tutt’altro che noioso. Dopo il secondo minuto gli attacchi si sono fatti più approssimativi da entrambe le parti ed è sempre molto sottile la soglia per valutare il falso attacco. A 3’45” un seoi nage di Butbul squilibria Basile, opportunità che viene colta per attribuirgli la terza sanzione. Per i colori azzurri la giornata si è conclusa così. Domani in gara 81 e 63, categorie che vedranno impegnati ben quattro azzurri, Antonio Esposito e Christian Parlati, Edwige Gwend e Maria Centracchio. Le finali su Sky Sport (canale 204) a partire dalle ore 12, con il commento di Ylenia Scapin ed Ivano Pasqualino. Anche domani la diretta live social sulle nostre pagine ufficiali e per essere aggiornati in tempo reale clicca "like". Rivedi le azioni più belle sulle nostre Instagram Stories!

73: 1. Shohei Ono (Jpn), 2. Rustam Orujov (Aze), 3. Denis Iartcev (Rus) e Hidayat Heydarov (Aze), 57: 1. Christa Deguchi (Can), 2. Tsukasa Yoshida (Jpn), 3. Julia Kowalczyk (Pol) e Rafaela Silva (Bra).

Altre News