Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Italia d’oro con Savita Russo a Parenzo e Carolina Costa a Warwick

images/large/20210620_Warwick_CCosta_1.jpg

La medaglia d’oro di Savita Russo (57), quella d’argento di Eleonora Giusti (70) ed i quinti posti di Gaia Stella e Stefania Solina (57) hanno arricchito il palmares dell’Italia nella seconda giornata dell’European Cadet Cup a Parenzo (369 atleti, 27 nazioni), concludendo la manifestazione al secondo posto nel medagliere per nazioni.

Qui il REPORT della prima giornata ed i RISULTATI COMPLETI.

“È una squadra che fa ben sperare -ha commentato per lo staff tecnico Alessandro Comi- abbiamo conquistato la bellezza di 10 medaglie che con 7 quinti posti significano diciassette atleti nel final block di questa “prima” del circuito internazionale cadetti.

Ripartiamo da dove ci eravamo fermati 16 mesi fa: da una parte la consapevolezza che i nostri settori giovanili godano di ottima salute, dall’altra la certezza che si possa fare anche meglio e questo al netto delle difficoltà che questi mesi di stop ci hanno lasciato.

Ripartire non è stato affatto facile per i ragazzi che abbiamo visto sul tatami: rimettersi in gioco a questo livello non è scontato e non sempre sono riusciti ad esprimersi come avrebbero voluto, consci di non essere ancora al meglio dopo il lungo periodo senza gare; d’altro canto questa ripartenza non è stata facile nemmeno per i club, né per le famiglie: la nostra Commissione è consapevole degli sforzi che ciascuno sta facendo per permettere a questi ragazzi di dare il massimo e di raggiungere i propri obiettivi, è pertanto doveroso un ringraziamento a tutti loro a cui vanno i  meriti di questi ottimi risultati.

Insieme all’ottima prestazione, rientriamo in Italia con l’entusiasmo che solo atleti di questa età sanno regalare: hanno affrontato con responsabilità ed ironia la fatica delle restrizioni dovute ai regolamenti anti-Covid, trasformando i limiti nella possibilità di essere una squadra compatta dentro e fuori il tatami.

Il percorso di avvicinamento ai Campionati Europei che si svolgeranno a Riga tra due mesi prosegue con le tappe di Teplice e Bucarest nel mese di luglio”.

20210620 Warwick CCosta 5E se i cadetti si sentono ampiamente soddisfatti, è gioia vera e propria quella provata da Carolina Costa a Warwick, in occasione del Grand Prix dell’International Blind Sports Federation, ultima opportunità per ottenere punteggio per la classifica mondiale che qualifica ai Giochi Paralimpici a Tokyo. L’impegno e le capacità di Carolina Costa e dello staff azzurro sono stati premiati della medaglia d’oro nella categoria +78 kg.  

Altre News