Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

XX Open d'Italia: in 1600 a Riccione. Busà e Cardin ospiti d'onore

images/karate/large/open_italia_2019_locandina.png

Roma, 5 aprile 2019 - Tutto pronto al Play Hall di Riccione per il XX Open d’Italia di karate. Sarà la riviera romagnola la cornice di questo importante appuntamento agonistico sul suolo italiano che vedrà in gara ben 1598 atleti da tutta la penisola suddivisi nelle varie classi e categorie. Oggi giornata dedicata agli accrediti e alla prova peso di chi ha già raggiunto la sede di gara, ma il sipario si alzerà domani, sabato 6 aprile con le competizioni delle classi cadetti, junior, under 21 e senior di kumite. Domenica 7 aprile invece spazio per gli under 14 di kumite e per le classi under 14, cadetti, junior, under 21 e senior di kata. Presenti anche molti atleti stranieri provenienti da Togo, Tunisia, Iran, Francia, Russia, Romania, Marocco e Slovenia. Numeri altissimi in termini di partecipazione soprattutto per le classi giovanili, dove saliranno sul tatami anche alcuni tra gli azzurrini di spicco internazionale. Per quanto riguarda i senior saranno le due categorie di kata maschile e femminile ad essere le più competitive con rispettivamente 74 e 64 atleti iscritti. Super ospiti dell’evento targato Adidas le due punte azzurre più conosciute e apprezzate del panorama, pronte a firmare autografi e a scattare foto con i fans: Luigi Busà, reduce dal fresco titolo europeo vinto a Guadalajara (Spa) sabato scorso, e Sara Cardin, che sta per ultimare la fare di recupero dall’infortunio che l’ha colpita a dicembre 2018, quasi pronta a tornare sui tatami mondiali. 

Altre News