Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Prima giornata PL Salisburgo: quattro finali per l’oro e due per il bronzo

images/large/KARATE_-_Sara_Cardin_-_28_feb_2020.jpg

Roma. 28 febbraio 2020 – Fantastico inizio per l’Italia alla Premier League di Salisburgo. Soltanto nella prima giornata conquistate quattro finali per l’oro e due per il bronzo.

Per quanto riguarda il kumite, notevole Angelo Crescenzo che conquista la finale per l’oro nei -60kg dopo aver battuto il lettone Kalnins (2-0), il macedone Vaseli (4-0), il russo Plakhutin (4-1) e in semifinale il turco Eray Samdan battuto per 5 a 1. In finale, lo aspetta il macedone Emil Pavlov.

In finale per l’oro anche Luca Maresca nei -67kg. Superati l’australiano Dritsas (3-0), il kazako Muratov (5-2), l’egiziano Elsawy (3-1) e, in semifinale, l’austriaco Stefan Pokorny (7-2), approda alla finalissima con l’azero Rafiz Hazanov.

Semifinale tutta italiana nei -55kg femminile tra Sara Cardin e Veronica Brunori. Entrambe le azzurre si sono imposte su tutte le avversarie dei rispettivi gironi, ma è stata poi Sara Cardin a vincere per 4 a 0. Finale d’oro per lei, mentre andrà a caccia del bronzo Veronica Brunori.

Infine, il capitano Luigi Busà stavolta viene sconfitto all’ultimo turno del girone dall’ucraino Stanislav Horuna e affronta i ripescaggi con l’iraniano A Siabari. 7 a 0 per l’azzurro e finale per il bronzo!

Nel kata va forte la squadra azzurra, composta da Gallo, Iodice e Panagia, che si è imposta al primo posto del girone con 24.58 punti, lasciando indietro i russi, i francesi e i croati e conquistando la finale per l’oro. Ad attenderli ci sarà la squadra turca.

Appuntamento a domani con le fasi eliminatorie e i ripescaggi delle categorie mancanti. In gara, per gli azzurri, Laura Pasqua (-61kg), Silvia Semeraro (-68), Clio Ferracuti (+68), Simone Marino (+84) e Mattia Busato (kata).

Clicca qui per le informazioni dettagliate.

Le finali di domenica saranno in diretta su PMG Sport.

Altre News