Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Europei di Lotta: la kermesse continentale si chiude all’attivo per l’Italia. Lunedì incontro al CONI con Malagò

images/News_Lotta/chamizo_ita_rid.jpg

Roma, 7 maggio 2017 – Con la giornata di oggi si chiudono gli Europei seniores a Novi Sad, che hanno fruttato all’Italia della Lotta il titolo continentale di Frank Chamizo nei 70 chilogrammi stile libero e la medaglia di bronzo nella femminile con di Sara Da Col nei 63 chilogrammi.
La frazione conclusiva della kermesse europea ha visto gli Azzurri della greco romana rimanere lontani dal podio: unico a superare il primo turno è stato Riccardo Abbrescia nei 71 chilogrammi che partendo dagli ottavi ha battuto in modo netto il tedesco Badusch per poi arrendersi, non senza combattere, al francese di origini armene Nikoghosyan.
Fuori al primo turno gli altri due azzurri in gara: Ciro Russo nei 75 chilogrammi si è arreso al moldavo Mihail Bradu, mentre Fabio Parisi negli 85 ha ceduto per un solo punto al bulgaro Bayryakov. Niente ripescaggi per entrambi.
“Siamo soddisfatti del risultato complessivo – commenta il Team Manager Lucio Caneva –  anche se nella greco romana non abbiamo brillato. Il buon inizio di Abbrescia dimostra che sta crescendo e anche nel secondo incontro ha provato fino all’ultimo. I risultati sono stati sinceramente esaltanti – conclude Caneva –   ma ora comunque testa bassa e al lavoro!”
La squadra Azzurra torna a testa alta e i due medagliati verranno ricevuti domani pomeriggio dal Presidente del CONI Giovanni Malagò alle ore 16.30 nel Salone d’Onore insieme agli atleti del Karate medagliati agli Europei di Kokaeli (TUR).

Altre News