Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Europei Juniores 2018: Freni è d'argento! Domani Sandron e Svaicari ai ripescaggi

images/Podio_Freni_European_Junior_Championship_Roma.jpg

Roma, 31 luglio 2018 - Giovanni Freni un passo dal sogno. Il giovane azzurro conquista la medaglia d’argento nei -55 kg ai Campionati Europei in corso al PalaPellicone di Ostia e sigla il primo successo italiano nella specialità greco-romana. A fermarlo l'armeno Minasyan con un perentorio 8-0: “Mi sono fatto prendere troppo dall’ansia. Non sono abituato a questo genere di finali così importanti: prima di salire sulla materassina le luci, il fumo, la musica, tutta questa atmosfera incredibile mi ha emozionato così tanto”. La finale è stata fin da subito nelle mani dell’avversario che, in meno di un minuto, ha messo a segno 2 punti alla volta senza lasciare scampo all’azzurro: “Sapevo fosse atleta molto forte, ma avrei potuto farcela se non mi fossi bloccato. Mi sarà da lezione per la prossima volta, mi concentrerò solo sull’incontro senza farmi soggiogare da altri pensieri”. Il percorso di Freni è stata un’ascesa incredibile conquistando la finale dopo aver battuto ieri in successione il portoghese Cardoso Oliveira Silva in appena 50 secondi (8-0), l’ucraino Kuzko (11-0) e il russo Ivanov (4-0): “Sono comunque felicissimo per questa medaglia d’argento e averla ottenuta in casa non ha prezzo!”. 

Domani ancora due possibilità di medaglia per l’Italia. Jacopo Sandron nei -60 kg, che sembrava dover salutare la rassegna continentale dopo la sconfitta al primo turno subita dal tedesco Ginc (8-2), resta in gara grazie all’approdo in finale di quest’ultimo: domani affronterà il ripescaggio che potrebbe regalargli la finalina per il terzo posto ed eventualmente il bis del bronzo europeo dopo quello già ottenuto nella clase superiore Seniores. Stessa possibilità per Luca Svaicari nei -97 kg che, dopo aver ceduto il passo all'austriaco Ragginger (8-1), domani tornerà sulle materassine romane per il ripescaggio. 

Niente da fare per gli altri azzurri in gara nella greco-romana. Positivo il percorso di Mirco Minguzzi che nella categoria -77 kg cede ai quarti lasciando il passo all’armeno Poghosyan (6-2) dopo aver battuto al primo turno l’azero Hasanov (2-1). Chiude agli ottavi, invece, Franko Abazi nei -63 kg che supera il greco Koulidis con un perentorio 11-7, ma viene sconfitto dall’ungherese Vancza (11-0). Eliminati al primo turno Ignazio Sanfilippo (-67 kg), Simone Tripodi (-72 kg), Antonio Malangone (-82 kg), Simone Fidelbo (-87 kg) e Federico Moretti (-130 kg). 

Altre News