Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il terzo bronzo è di Kakhelashvili. L’Italia chiude il suo europeo con un’altra medaglia

images/LOTTA/large/Kakhelashvili_esultanza_roma_2020.jpg

Roma, 25 aprile 2021 – Si chiudono i Campionati Europei 2021 di Varsavia con 3 medaglie di bronzo e 2 quinti posti per la nazionale italiana. I protagonisti dell’Europeo di Roma 2020 si sono confermati un anno più tardi: dopo Frank Chamizo e Dalma Caneva, infatti, colpisce anche il greco romanista dei 97kg. Ottimo, dunque, il percorso degli azzurri che è finito oggi con il bronzo di Kakhelashvili e il quinto posto di Kabaloev.

Nikoloz Kakhelashvili, dopo la bella sfida di ieri con Evloev, ha dominato oggi la finale per il bronzo contro l’austriaco Markus Ragginger e ha conquistato un posto sul gradino più basso del podio. Zaur Kabaloev, invece, è partito dai ripescaggi dove ha battuto l’azero Namaz Rustamov ed è andato a giocarsi la finale per il bronzo contro il turco Murat Firat. Il risultato di 3-1 testimonia un incontro equilibrato in cui il turco ha avuto, però, la meglio. Per l’atleta azzurro è un ottimo quinto posto europeo.

Il prossimo appuntamento internazionale è con il Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica di Sofia dal 6 al 9 maggio dove i nostri lottatori proveranno a strappare l’ambito pass olimpico.

Altre News