Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/umbria/medium/Podio_Campionato_Iunior_2019.jpg
Judo

CALAGRETI ANNALISA Campionessa Italiana Junior di Judo 2019

Fine settimana ancora con una gratificazione in campo agonistico per l’associazione sportiva, Centro Judo Ginnastica Tifernate targata by Mariotti Family.

Infatti dopo un periodo sfortunato, dovuto ad un problema fisico trascurato, culminato con un intervento chirurgico nel mese di Dicembre, con un periodo di riabilitazione, che ne ha compromesso la preparazione agonistica, ANNALISA CALAGRETI, è salita nuovamente sul gradino più alto nel Campionato Italiano Junior 2019, svoltosi al Pala San Filippo di Brescia, conquistando il Settimo Titolo Italiano.

Annalisa atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle  della Guardia di Finanza era seguita in gara dai Responsabili Tecnici del Gruppo la pluri medagliata olimpica Ylenia Scapin e Antonio Ciano, ma supportata come sempre dai tecnici Augusto e Alessandra Mariotti.

Veniamo alla gara: Annalisa Calagreti,. testa di serie numero uno nella Rankig Nazionale supera il primo turno di diritto.

Nel secondo turno si vedeva opposta ad una atleta del Lazio, Ottaviani Martina della asd Banzai Cortina Roma, alla quale riusciva a piazzare un ottima tecnica di contrattacco Tani Otoshi, valutata ippon.

Nella semifinale di pool si vedeva opposta ad una atleta pugliese, Giordano Alessia del Team Iacovazzi, alla quale annalisa eseguiva una tecnica di Arai Machicomi valutata waza ari e controllasndola in immobilizzazione ottenendo il secondo ippon.

Conquistata la finale per il primo e secondo posto la Calagreti si vedeva opposta una vecchia conoscenza, l’atleta piemontese Simonetti Erica della asd CRS Akiyama,  ma anche in questo caso, Annalisa Calagreti si limitava a controllare il combattimento inducendo l’avversaria ad atteggiamenti passivi, sanzionati dal Giudice di Gara con i due richiami previsti dal Regolamento, ma Annalisa ormai carica, riusciva a piazzare un ottimo Ippon Seoi Nage ottenendo la terza vittoria per ippon e la medaglia d’ ORO.

Buona gara che consolida Annalisa Calagreti come protagonista e numero uno  della sua categoria, ricevendo i complimenti da parte di tutto lo staff nazionale.

Ennesimo e speriamo non ultimo successo di questa promessa del judo italiano ma talento del Club diretto dal Prof. Augusto Mariotti, che segue con impegno e professionalità da ben quaranta anni, nella loro preparazione tutte le promesse del judo locale.