Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/umbria/medium/Cnu_2019_-_Lotta_2.jpg
Lotta

LOTTA UMBRA SUGLI ALLORI AI CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI

In attesa delle Universiadi 2019 di Napoli, L’Aquila ha ospitato i Campionati Nazionali Universitari diventando per due settimane capitale italiana sportiva d'Italia e proprio nel capoluogo abruzzese l'Umbria della Lotta Fijlkam ha fatto man bassa di medaglie.

Hanno preso parte alla kermesse universitaria Francesco Rosati negli  80 kg  e Klevis Ruci nei 70 Kg tesserati con il Gruppo Lottatori ternani,  allenati dal maestro Mario Molfino e da Jonathan Molfino; sempre negli 80 kg  ha gareggiato Lenin Fernando Mosquera Ruiz  del Kodokan Judo Spello dei fratelli Famà allenato da Mosquera Ruiz George sotto la direzione tecnica di Alvaro Fontanella.

Il giovanissimo Francesco Rosati, con la bandiera del Cus Perugia ha conquistato  il titolo di campione universitario sia nella specialità Stile Libero che nella  Greco Romana, mettendo in luce ottime qualità e ponendosi ai vertici della Lotta Olimpica nazionale, dimostrando di possedere qualità che possono portarlo a più ambite soddisfazioni sia in campo nazionale che internazionale.

Lenin Mosquera Ruiz da parte sua ha conquistato due medaglie di bronzo sia nella Lotta Stile Libero che nella Greco Romana dimostrando di avere ottime qualità tecniche, che sviluppate con una più ampia strategia tecnico- tattica, potranno portarlo a più ambiti traguardi.

Gli splendidi risultati conseguiti dai due atleti umbri sono di buon auspicio per le Universiadi 2019 che, a partire dal 3 luglio saranno di scena a Napoli anche perché il ternano Rosati può vantare un palmares ricco di titoli sia nelle categorie giovanili che negli assoluti ponendosi oramai ai vertici della lotta olimpica nazionale.

I successi ottenuti a L'Aquila sono certamente uno stimolo per tutta la Lotta Olimpica Umbra per proseguire sulla strada dello sviluppo tecnico-tattico degli atleti, generato dal Centro tecnico regionale momento fondamentale di osmosi e crescita delle società.

L’innegabile valenza, per atleti di livello, di potersi confrontare in allenamento dei Ctr con partners con caratteristiche difformi risulta fondamentale per uno sviluppo tecnico tattico che permette di raggiungere risultati agonistici importanti come dimostrano gli splendidi traguardi raggiunti in queste ultime stagioni dal movimento umbro protagonista in Italia in ogni categoria dagli esordiente ai master.