Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/veneto/karate/medium/coppa_italia_2021.jpg
Karate

RISULTATI IMPORTANTI ALLA COPPA ITALIA U16 DEGLI ATLETI VENETI!

Nello scorso weekend si è svolta presso il palafijlkam la Coppa Italia U16, nuovo format di competizione fortemente voluto dal nuovo Consiglio di Settore per testare i probabili azzurrini impegnati ai prossimi Campionati Europei Cadetti Junior, in programma in Finlandia. 

Nella categoria kumite -52 kg Alessandro Casarin, classe 2006 della società Target Castelfranco e è riuscito a mettersi al collo un bronzo più che positivo. Percorso netto per il 15enne, sbarazzatosi nell'ordine di Francesco Quirini, Manuel Tozzi e Gian Lorenzo Pica. Peccato per la finale di pool, nella quale si è arreso 1-0 a Fabrizio Spampinato. La finalina per il terzo gradino del podio l'ha però visto prevalere, un risultato di prestigio per lui e tutta la società.

Per quanto riguarda Alvise Toniolo, invece, ecco arrivare un argento nei -63 kg, ad un passo dal metallo più pregiato. Gara strepitosa per il 14enne castellano, capace di vincere quattro incontri senza mai concedere un punto agli avversari, compresa una finale di pool dominata contro Ciro Cuaciello (6-0). Durante l'ultimo atto si concretizza la beffa: dopo essere passato in vantaggio, Alvise subisce tre punti consecutivi, riavvicinandosi successivamente, ma senza trovare il punto decisivo (2-3 il finale). E' comunque un argento di inestimabile rilievo per uno dei prodotti più floridi del settore giovanile castellano.

I risultati ottenuti dai giovani atleti castellani hanno consentito al Target Castelfranco di aggiudicarsi il 3.o posto nella classifica maschile per società.

Altro bronzo è arrivato nella categoria femminile 54 kg. per la veneziana Annika Dal Mistro della Shotokan ryu Venezia, guidata dalla M.a Donatella Maneo, che vince ben  6 incontri su 7.

Fuori dal podio, sempre nei 54 kg femminili , troviamo un 7.o posto per Matilde Favarato, atleta dello Sen Shin Kai Padova mentre nei +70 kg maschili Nicola Guerriero, Asi Karate Veneto, perdendo la finale per il bronzo deve accontentarsi del 5.o posto

Ed ora a testa bassa pronti per affrontare la Coppa Italia U18, altro importante appuntamento sempre ad Ostia per il prossimo fine settimana e sempre finalizzato alla selezione della squadra azzurra giovanile!