Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/veneto/crv/medium/20210716_mattiaBusatoConi.jpg
News

XXXII EDIZIONE DELLE OLIMPIADI-TOKYO 2021

Nota del Presidente Regionale Giosuè Erissini

 

Mancano pochi giorni all'evento sportivo più importante, più sentito ed ambito da tutto il mondo sportivo e la nostra federazione sarà presente con un nutrito numero di bravissime atlete ed atleti che, attraverso le varie competizioni di qualificazione, sono riusciti a realizzare il loro sogno guadagnandosi il pass per questo straordinario evento.
Da italiani sosterremo e tiferemo per tutta la nostra rappresentativa, ovviamente; ma da veneti la nostra attenzione e il nostro tifo saranno rivolti ad un bravissimo atleta veneto che è riuscito nell'impresa e che sarà presente all'evento epocale dei primi Giochi Olimpici per la disciplina del Karate.

Per il kata maschile, infatti, vi parteciperà Mattia Busato.
Parliamo di un atleta che non ha bisogno di presentazioni, che farà di tutto per tenere alto l'onore azzurro e su cui il Veneto ripone la massima fiducia. Il 28enne milita attualmente nel Centro Sportivo dell'Esercito, ma sportivamente è cresciuto, da giovane talento fino ad ottenere il primo titolo europeo, all'interno del club Germinal Sport Target di Castelfranco Veneto.

Mattia è consapevole di dover competere con avversari altrettanto bravi, ma sa di avere dalla sua parte tuto il popolo azzurro che lo sosterrà e tiferà per lui.

Da parte mia, del Comitato Regionale e di tutto il movimento Karate del Veneto i più sentiti ringraziamenti a Mattia per averci regalato questo sogno.
Ora tocca a lui: Tokyo chiama!