Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/liguria/lotta/medium/lotta_Savona_raduno.jpg
Lotta

A Savona parte il programma “Giovani Talenti”

fonte liguriasport.com

articolo originale

Si sono svolti recentemente a Savona presso le Palestre del Coni di Monturbano gli esami per i tecnici Federali di Lotta e per gli atleti del programma “Giovani Talenti”. 
La parte relativa agli Ufficiali di Gara è stata svolta dal Presidente della Commissione Nazionale Ufficiali Gara Edit Dozsa che afferma :
“Siamo veramente soddisfatti del risultato ottenuto dai nostri Arbitri – commenta  – la Commissione sta lavorando con impegno per promuovere le attività degli Ufficiali di Gara e dei Presidenti di Giuria e il feedback che stiamo avendo è di grande partecipazione. Miglioreremo i nostri standard a livello internazionale e anche ad ogni livello del panorama nazionale, ci stiamo già mouvendo sul territorio per coinvolgere il più possibile anche gli atleti e gli ex atleti indirizzandoli a continuare a coltivare la propria passione per la Lotta abbracciando la carriera dell’Ufficiale di gara o del Presidente di Giuria. Il lavoro che stiamo facendo è corale, nel senso che include i tecnici, gli atleti fino ai dirigenti regionali e societari, perchè siamo convinti che solo lavorando insieme tutto il “sistema” della Lotta Azzurra possa progredire.”

Gli esami per i giovani atleti sono stati seguiti dal Team Manager della Lotta Nazionale Lucio Caneva che afferma:“La nuova dirigenza ha voluto investire profondamente sul lavoro legato ai giovani e su quello legato al territorio per cercare di dare un apporto importante, e questi sono anche gli obiettivi futuri. Questo ha portato ad un incremento anche a livello di numeri con un afflusso maggiore alle competizioni, dimostrando una risposta positiva da parte delle società e sottolineando la qualità organizzativa federale che ha subito un miglioramento esponenziale.  Il Progetto Giovani Talenti prevede diversi allenamenti in tutte le regioni, 16 per l’esattezza, al quale partecipano i vari responsabili CTR e un tecnico federale. Ora è momento di esami in tutte le Regioni coinvolte dai quali scaturirà la classifica dei 18 giovani, 6 per stile, del 2019 che riceveranno un contributo dalla Federazione e la possibilità alla partecipazione ai collegiali nazionali”. 

I giovani atleti presenti per la Liguria erano circa una ventina e analogo numero per i tecnici.