Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Statici

Storia

Il 18 gennaio, con lo scopo di disciplinare la Lotta greco-romana e il Sollevamento pesi, nasce a Milano la FAI (Federazione Atletica Italiana), presieduta dal marchese Luigi Monticelli Obizzi. I primi campionati federali di Lotta greco-romana e di Sollevamento pesi si disputano a Pavia.

All'Olimpiade di Londra la FAI vince la prima medaglia d'oro con Enrico Porro nella Lotta greco-romana (categoria: leggeri). La sede della FAI è trasferita a Roma (presidente: Mario Cermenati).

La sede della FAI torna a Milano (presidente: Silvio Brigatti). La sede della FAI è trasferita a Genova (presidente: Silvio Ugo).

All'Olimpiade di Anversa Filippo Bottino vince la medaglia d'oro nel Sollevamento pesi (massimi). Il 7 novembre si disputa a Milano, contro la Svizzera, il primo incontro internazionale della squadra italiana di Sollevamento pesi.

All'Olimpiade di Parigi i pesisti Piero Gabetti (piuma), Carlo Galimberti (medi) e Giuseppe Tonani (massimi) vincono tre medaglie d'oro. La sede della FAI torna a Milano (presidenti: Antonio Turri, poi Pietro Locatelli, quindi Luigi Torretta).

All'Olimpiade di Amsterdam il pesista Carlo Galimberti è il portabandiera dell'Italia.