Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2021/medium/0618_FinaliSenior.jpeg
Judo

A Lignano finali nazionali senior e partenza per l'European Cup di Porec

Si sta preparando il palazzetto all'interno del Bella Italia & EFA Village per ospitare i 221 judoka provenienti da tutta Italia pronti a sfidarsi domani e domenica per le Finali Nazionali della classe Senior. 

Dopo gli appuntamenti a Ostia coi cadetti e a Velletri con gli junior, ora tocca alla massima classe tornare sul tappeto, prima di chiudere il cerchio con l'appuntamento delle finali nazionali della classe esordienti in programma i prossimi 3/4 luglio nuovamente a Ostia. E proprio domenica, in coda alla competizione femminile, seguiranno le qualifiche degli u15, con 49 judoka FVG in cerca del pass per le finali.

8 gli atleti FVG che saranno presenti a Lignano, alla ricerca di una medaglia.

Anche in questo caso il rispetto delle normative anti-Covid richiede particolare attenzione e pertanto si ricorda che:
1) I Soggetti Sportivi che risultino vaccinati o che abbiano ricevuto da almeno 15 giorni la prima dose di vaccino, e per quelli guariti dal Covid-19 da non più di sei mesi, accedono con esclusione dei Test preventivi (es. molecolare nelle 72 ore e/o antigenico rapido nelle 48 ore). Per gli Atleti partecipanti, che beneficiano della esclusione di cui al periodo precedente, resta comunque confermato il test rapido antigenico da effettuarsi in loco con esito negativo a cura del Comitato Organizzatore.
2) Si ricorda, inoltre, che l’evento avverrà a “porte chiuse” e quindi, sarà consentito l’accesso solo ai soggetti sportivi accreditati e risultanti negativi al test rapido con tampone antigenico. È vietato l’accesso ad accompagnatori, visitatori e spettatori.
3) Si chiede gentilmente alle società di cancellare eventuali assenti prima delle operazioni di peso.

Ma oltre alla competizione nazionale, Lignano è stata protagonista del judo ospitando la bolla iniziata domenica scorsa per i 46 atleti italiani che sabato e domenica gareggeranno nell’European Cadet Cup a Parenzo. Si sono divisi in due gruppi per raggiungere la città croata con due pullman diversi, il primo con gli atleti delle categorie in gara sabato ed il secondo con quelle che gareggeranno domenica. Il tutto, ovviamente, in applicazione delle normative anti-Covid. Questi i nomi degli atleti italiani in gara: Gabriele Audisio, Samuele Algieri (50), Davide Errichiello, Lorenzo Grassi, Alexander Jelic Arenaza, Matteo Lovati, Pietro Andreini, Simone Gonini, Vincenzo Manferlotti (55), Federico Bosis, Francescp Sanpino, Alessio De Luca, Manuel Parlati, Bruno Adinolfi (60), Nicolò Manusia, Federico Ninfo, Valerio Accogli, Ciro De Luca, Alessandro Giglioli (66), Yan Felletti, Lucio Tavoletta (73), Alessandro Bruno D’Urbano (81), Francesco Basso (90), Filippo Armano (+90), Sofia Santillo (40), Ginevra Revelli, Rebecca Valeriani, Chiara Antonina Dispenza (44), Asia Sassi, Alessandra Rocco, Ilaria Finestrone, Sofia Mazzola, Anna Iovino (48), Michela Terranova, Gaia Massimetti, Giulia Carna, Micaela Sciacovelli (52), Gaia Stella, Savita Russo, Angelica Dematte, Stefania Solina (57), Sara Corbo, Giorgia Sibilla (63), Eleonora Giusti (70). Tecnici: Raffaele Toniolo, Alessandro Comi (CM), Vito Zocco, Massimiliano Pasca. Arbitri: Gianluigi Pugnetti, Lorenzo Bagnoli.