Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/medium/o100act-1540075974-1540075974.jpg
Judo

Judo - Ultima giornata all'insegna del Giappone a Nassau, Italia seconda nel medagliere

Si sono conclusi all'insegna delle categorie pesanti i mondiali individuali juniores a Nassau. 3 su 4 degli ultimi titoli in palio sono stati assegnati al Giappone che ha visto trionfare Sekine nei -100kg, Wada nei -78kg e Kodama nei +78kg. Solo negli oltre 100kg si è visto il georgiano Zaalishvili avere la meglio, togliendo di fatto la possibilità del poker di giornata alla compagine Giapponese.

L'oro di Kyotaka Sekine arriva grazie a 4 vittorie messe in fila dal giapponese sull'olandese Snippe, il canadese Elnahas, il polacco Baraniewski e in finale sull'olandese Catharina.

Per la vincitrice dell'Open di Roma 2018 Wada, il titolo juniores giunge in 5 incontri superando la statunitense Papakadis, la kazaka Tileukhanova, la portoghese Sampaio, la brasiliana Ponce e all'ultimo incontro la croata Podran.

Il georgiano Zaalishvili diventa protagonista assoluto dei +100kg mettendo in fila quattro vittorie per ippon prima sul giapponese Saito, poi sul cileno Solis, sul russo Gamzatkhanov e infine sull'austriaco Hegyi.

Ultima protagonista di giornata è la giapponese Kodama. Nei +78kg si impone sulla georgiana Somkhisvili, sulla tedesca Lucht, sull'ungherese Szigetvari e infine sulla brasiliana Souza.

Cala quindi il sipario sulla manifestazione individuale che consegna la vittoria del medagliere al Giappone che sovrasta con 7 ori, 6 argento e 5 bronzi. Ma la più bella sorpresa di questa edizione è il secondo posto dell'Italia con i suoi tre ori. 

Nell'ultima giornata di gare a Nassau avranno luogo i campionati a squadre miste.

Le classifiche di giornata:

-100kg: 1. Seike (Jpn), 2. Catharina (Ned), 3. Baraniewski (Pol) e Saneblidze (Geo)

+100kg: 1. Zaalishvili (Geo), 2. Hegyi (Aut), 3. Abramov (Ger) e Gamzatkhanov (Rus)

-78kg: 1. Wada (Jpn), 2. Prodan (Cro), 3. Sampaio (Por) e Ludford (Gbr)

+78kg: 1. Kodama (Jpn), 2. Souza (Bra), 3. Fuseau (Fra) e Lucht (Ger)