Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/medium/WhatsApp_Image_2018-10-21_at_15.48.20.jpeg
Judo

Judo - I viaggi di Elisabetta: Il punto di vista sui mondiali di Nassau!

 

A Nissau, per i Campionati del Mondo U21, non c'erano solamente gli azzurri scesi in gara, ma immancabile ad appuntamenti di questo calibro ancora una volta la nostra Elisabetta Fratini era schierata tra le fila dell'organizzazione.

"Terminati ieri gli individuali, non si può che essere soddisfatti dei risultati dell'Italia. Quello che rende particolarmente speciale questo team è per la capacità di fare gruppo. Tutti sempre insieme, tutti a tifare per tutti, a gioire e a piangere e a cantare l'inno a squarciagola. - racconta Elisabetta - Lo hanno notato gli spettatori, le altre nazionali e le persone coinvolte nell'organizzazione. I complimenti sono stati moltissimi e con piacere li giro ai ragazzi e ai tecnici."

Caratteristiche, quelle del Team Italia che paiono ben forti solamente attraverso lo streaming, dove sono forti, udibili le voci dei compagni pronti a sostenere l'atleta impegnato sul tatami.

"Ci sono gare da incorniciare, questa è sicuramente una da mettere in evidenza. Il secondo posto nel medagliere è la ciliegina sulla torta del grande impegno e della generosità, del darsi fino alla fine senza temere gli avversari più del dovuto. E grandi sorrisi, grandi abbracci. Questa è la bella Italia!"

E le ultime parole che Elisabetta rivolge in merito a questa manifestazione sono di ringraziamento: "Grazie ancora ragazzi per le emozioni che avete fatto vivere a tutti. Grazie a Luca, Raffaele e Salvatore (ma anche a tutti quelli che non erano qui a soffrire/esultare) per aver saputo creare questa splendida realtà."