Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/matteo_medves_internet2.jpeg
Judo

Continua la rincorsa olimpica di Medves al Grand Slam di Ekaterinburg

L’udinese Matteo Medves sarà impegnato venerdì prossimo nel terzo Grand Slam dell’anno che si terrà ad Ekaterinburg (Russia) per portare a casa altri punti importanti in chiave qualificazione olimpica.
Oltre al nostro corregionale, tra venerdì e domenica saliranno sul tatami dell’insidiosa tappa russa altri cinque “big” della Nazionale: Fabio Basile (-73kg), Antonio Esposito (-81kg), Nicholas Mungai (-90kg), Edwige Gwend (-63kg) e Alice Bellandi (-70kg). Tra i convocati ci sarebbe anche Christian Parlati che tuttavia si è visto costretto a dare forfait per recuperare al meglio un acciacco fisico: “Purtroppo a Dusseldorf mi sono infortunato al ginocchio – ha detto Christian - e non partirò per Ekaterinburg. È stata una decisione presa assieme alla direzione tecnica, abbiamo scelto di non rischiare e preparare direttamente il Grand Prix ad Antalya”.
Nonostante una partecipazione più contenuta rispetto ai precedenti Grand Slam di Parigi e Dusseldorf, con 48 nazioni e oltre 400 atleti, Ekaterinburg resta un appuntamento ostico quanto importante che vede, tra gli altri, l’ambiziosa nazionale ospitante schierata al completo con 28 uomini e 28 donne.
Le tre giornate di gara sono così suddivise: venerdì le categorie 48, 52, 57 kg, 60 e 66 kg, sabato 63, 70 kg, 73, 81 kg, domenica 78, +78 kg, 90, 100, +100 kg. L’inizio delle fasi eliminatorie è previsto per le 10 (ora locale), mentre il final block alle 17. Le finali saranno in onda su Sky Sport canale 204 dalle 13 con il commento di Ivano Pasqualino e Ylenia Scapin.