Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/medium/FIJLKAMweb_AlpeAdria_PodioSocieta.jpg
Judo

JUDO – A Lignano brillano gli italiani! Non solo Fitness al 23° Alpe Adria-Friendship Games

Lignano, 4 febbraio 2018. Il Fitness Club Nuova Florida si è aggiudicato il 23° Trofeo Alpe Adria ‘Friendship Games’ che si è disputato nel Bella Italia Village a Lignano, prima prova valida per il Grand Prix cadetti e juniores. La manifestazione organizzata dal Dlf Yama Arashi Udine ha totalizzato 929 presenze effettive in gara, 570 U18 e 359 U21 (dei 1008 iscritti, 77 non si sono presentati e 2 accreditati non si sono pesati) e gli atleti italiani hanno espresso una prevalenza sostanziale che, su un totale di 33 medaglie d’oro assegnate, ne hanno messe al collo 29, lasciandone soltanto due alla Slovenia e due alla Croazia. La classifica per società riflette adeguatamente questo risultato con 5 club italiani nelle prime 5 posizioni, Fitness Club, Akiyama Settimo, Banzai Cortina, Kumiai ed Accademia Torino. Al sesto posto i francesi della Ligue Bourgogne.

U21 M

55: 1) Liborio Basirico (Banzai Cortina), 2) Mattia Martelloni (J Grosseto), 3) Antonio Corsale (J Grosseto) e Andrej Ferro (Nuova Florida)

60: 1) Alessandro Aramu (J Kumiai), 2) Cesare Zelli (Nuova Florida), 3) Andrea Bertuzzi (Budokan Institute) e Carlo Fraticelli (New Body Center)

66: 1) Mattia Miceli (Banzai Cortina Roma), 2) Alessandro Bosis (P Besanese), 3) Raffaele Stefanelli (Nippon Napoli) e Gabriele Santicchi (Jc Segrate)

73: 1) Matteo Mazzi (J Grosseto), 2) Christian Bonfili (P Castelverde), 3) Davide Nuzzo (Banzai Cortina Roma) e Paolo Aliberti (AM Torre del Greco)

81: 1) Giacomo Gamba (Forza e Costanza), 2) Tiziano Falcone (Nuova Florida), 3) Antonio Apruzzesi (G Giovinazzo) e Kenny Bedel (Villanova)

90: 1) Lorenzo Parodi (Pro Recco), 2) Antonio Mancuso (New Body Center), 3) Jernej Jarc (Jk Olimpija) e Lorenzo Tanganelli (J Grosseto)

100: 1) Christian Storto (Akiyama Settimo), 2) Emanuele Graziani (Nuova Florida), 3) Francesco Pragliola (Passe-Partout) e Giacomo Calderoni (Robur et Fides)

+100: 1) Enej Marinic (Branik Broker Maribor), 2) Marcel Skalec (Jk Profectus), 3) Lorenzo Turini (J Kumiai) e Oliver Grasso (Dynamic Center Gravina)

U21 F

44: 1) Valeria Uras (Jc Canino), 2) Greta Conti (Mon Club), 3) Micaela Bellante (Am Novasconi)

48: 1) Carlotta Avanzato (Nuova Florida), 2) Sofia Petitto (Akiyama Settimo), 3) Anna De Luca (Jc Paola) e Onda India Giordano (Isao Okano Club)

52: 1) Alessia Tedeschi (Jc Castellanza), 2) Matilda Avila (J Kumiai), 3) Priscilla Binci (Jc Camerano) e Rossella Boccola (Dojo Equipe Bologna)

57: 1) Iva Oberan (Klub Zupa Dubrovacka), 2) Silvia Pellitteri (Accademia Torino), 3) Tea Patri (Pro Recco) e Teja Tropan (Jc Impol)

63: 1) Lia Ludvik (Sankaku), 2) Nicolle Disanto (Cs Pomilia), 3) Elisa Toniolo (Ginnastica Triestina) e Zarja Tavcar (Siska Ljubljana)

70: 1) Arianna Manzoni (Jc Camerano), 2) Claudia Cerutti (Akiyama Settimo), 3) Ilaria Qualizza (J Kumiai) e Cecilia Betemps (Asd Centro)

78: 1) Anna Fortunio (Fortitudo 1903), 2) Betty Vuk (J Tolmezzo), 3) Elena Andreoli (Pro Recco) e Francesca Pompei (Pol Senigallia)

+78: 1) Helena Vukovic (Jk Profectus), 2) Doya Okta Abouna (Ligue Bourgogne), 3) Zala Komat (Sankaku), 4) Alessia Ovsec (Muggesana)

Società: 1) Fitness Club Nuova Florida, 104; 2) Akiyama Settimo, 90; 3) Banzai Cortina Roma, 62

Lignano, 3 febbraio 2018. Con tre primi, un secondo e tre terzi posti il Fitness Club Nuova Florida si è aggiudicato la tappa cadetti del 23° Trofeo Alpe Adria-Friendship Games, prima prova del Grand Prix, seguito, anche se con lo stesso punteggio, dall’Akiyama Settimo che ha collezionato otto medaglie, ma con un primo posto, due secondi e cinque terzi. Leggermente più distante, al terzo posto, il Banzai Cortina Roma con un primo, un secondo, un terzo posto. Alla gara cadetti hanno partecipato 570 atleti, 389 nelle categorie maschili, 181 in quelle femminili, soltanto quattro le medaglie andate agli atleti non italiani, nessuna d’oro.

U18 F

40: 1) Giulia Giorgi (Hydra), 2) Lucrezia Tantardini (J.Castelletto)

44: 1) Giulia Italia De Luca (Ginnastica Triestina), 2) Miriam Leone (Jc Leone), 3) Asia Avanzato (Nuova Florida) e Giulia Ghiglione (Ok Club)

48: 1) Carlotta Avanzato (Nuova Florida), 2) Greta Luna Ancora (Nuova Florida), 3) Sara Russo (Akiyama Settimo) e Chiara Zaccaro (G Giovinazzo)

52: 1) Veronica Toniolo (Ginnastica Triestina), 2) Lana Gregorcic (Jk Olimpia), 3) Agnese Zucco (Equipe Feltre 2007) e Michelle Vecchiato (J Castelletto)

57: 1) Giorgia Gualtieri (Isao Okano Club 97), 2) Maria Concetta Milazzo (Titania Club), 3) Emilia Simeoli (Gym Art) e Isabella Bertolini (Acras J Bolzano)

63: 1) Martina Lanini (J Vanzago), 2) Gabrielle Barbaud (Ligue Bougogne), 3) Stasa Kolar (Jk Bezigrad) e Ludovica Franzosi (Akiyama Settimo)

70: 1) Cecilia Betemps (Asd Centro), 2) Carolina Mengucci (Pol Senigallia), 3) Eleonora Pagliughi (Kyu Shin Do Kai Parma) e Maria Chiara Antonelli (Banzai Cortina)

+70: 1) Valentina Miele (Banzai Cortina), 2) Erica Simonetti (Akiyama Settimo), 3) Asya Tavano (Sport Team Udine) e Irene Caleo (J Carrera)

U18 M

46: 1) Flavio Petruzzelli (Team Iacovazzi), 2) Daniele Cammilleri (Jc Leone), 3) Antonio Polmo (Airon J 90) e Cristian Damiano (Nippon Napoli)

50: 1) Hosam Warid (Jc Segrate), 2) Mattia Lombardi (J Sanremo), 3) Simone Casareto (Kimura Genova) e Francesco Iacovelli (Nippon Napoli)

55: 1) Vincenzo Skenderi (AM Novasconi), 2) Mattia Proietti (Sakura Osimo), 3) Giuseppe De Tullio (Team Jacovazzi) e Valerio Palmacci (Nuova Florida)

60: 1) Filippo Cicciarella (Koizumi Scicli), 2) Alessandro Rossi (Banzai Cortina), 3) Matteo Armao (Akiyama Settimo) e Alessandro Panata (Accademia Torino)

66: 1) Federico Cuniberti (Akiyama Settimo), 2) Samuel Salvo (Akiyama Settimo), 3) Matteo Nicoletti (Akiyama Settimo) e Maxence Mary (Ligue Bougogne)

73: 1) Valerio Bovi (Nuova Florida), 2) Cristian Belmonte (Musokan Club), 3) Davide Porro (Pol Besanese) e Mattia Galeazzo (Akiyama Settimo)

81: 1) Edoardo Perfetti (Nuova Florida), 2) Filippo Bacchetta (J Invorio), 3) Alessio Graziani (Nuova Florida) e Nicolae Bologa (P Villanova)

90: 1) Paul Creata (Accademia Torino), 2) Francesco Sanapo (P.Villanova), 3) Filippo Sbalchiero (Budosan) e Riccardo Vallino (Asd Centro)

+90: 1) Lorenzo Turini (J.Kumiai), 2) Lorenzo Rossi (Sakura Arma di Taggia), 3) Dragos Bulat (Center Parma) e Ludovico Urbani (Dojo Trieste)