Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/Gara_classe_2010_3.jpg
Judo

Fine settimana di Judo tra Gorizia e Riccione per i judoka FVG

E' un fine settimana intenso quello che aspetta i giovani judoka della nostra regione. Protagonista in loco sarà la città di Gorizia con le qualifiche juniores e la seconda tappa del Criterium Giovanissimi.

A salire per primi sul tatami saranno gli atleti della classe u21 nella giornata di domani, tutti alla ricerca del pass per i Campionati Italiani Juniores in programma i prossimi 11/12 maggio a Brescia. Già 18 sono i judoka regionali che hanno già il bigletto in mano per la città lombarda grazie alla qualificazione di diritto: Asya Tavano e Michele Comuzzi dello Sport Team Udine, Giulia Italia De Luca, Veronica Toniolo, Elisa Toniolo, Erik De Luca e Riccardo Moratti della Società Ginnastica Triestina, Carlotta Finotto del Dojo Udine, Michelle Kamano, Francesco Cargnelutti e Lorenzo Coceancigh del DLF Yama Arashi Udine, Betty Vuk del Judo Club Tolmezzo, Mohammed Lahboub del Judo Fenati Spilimbergo, Riccardo Lagni e Ivan Grando dello Skorpion Pordenone, Kail Basset del Dojo Sacile, Kenny Bedel delle Polisportiva Villanova e Luca Pigozzo del Judo Club San Vito.

E se nella prima giornata di gare a Gorizia i protagonisti sono i ragazzi più grandi, ben 540 sono i già preiscritti per la seconda tappa del Criterium Giovanissimi. Dopo il primo appuntamento tenutosi a Sacile lo scorso 24 marzo con il primo albero al mondo piantato per la campagna dell'IJF per il World Judo Day, i bambini delle classi tra il 2008 e 2013 saranno pronti a salire sulla materassina per una giornata di judo e divertimento.

Fuori regione, invece, sarà Riccione ad essere al centro dell'attenzione della fascia esordienti B con il Grand Prix Emilia Romagna, valevole per il Trofeo Italia. 600 gli atleti previsti da ogni parte d'Italia suddivisi in ben 171 club. La prova della città romagnola è la seconda in calendario, frapponendosi tra quella svoltasi lo scorso 17 marzo a Martina Franca e la prossima in previsione a Sassari il 23 giugno. Per agevolare le operazioni di peso, l'orario ufficiale previsto per sabato è esteso alle 17-19, anziché come un'ora soltanto come preventivato inizialmente.