Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/2019_bedel_europeancupjuniorberlino2.jpg
Judo

Spettacolare Kenny, argento a Berlino

Kenny Komi Bedel conquista uno straordinario argento nell’European Cup di Berlino, notoriamente una delle tappe più dure del circuito internazionale dedicato agli juniores.

L’atleta FVG disputa ben 6 incontri, facendosi largo tra i 54 atleti dei -81kg. La prima vittoria arriva per ippon con il belga Pieter Vandyck, mentre la seconda per waza-ari con il finlandese Eetu Ihanamaeki. Al terzo incontro mette in riga con un waza-ari il canadese Alexandre Arenciba, Campione Panamericano in carica e testa di serie numero uno, mentre nell’incontro successivo si lascia alle spalle l’ungherese Gergely Nerpel marcando ippon in poco più di un minuto. Kenny vince anche la semifinale con il brasiliano Guilherme Schmidt per waza-ari e conquista così la finale per l’oro. Ad attenderlo il giapponese Kensei Yamanaka che a metà incontro mette a segno un waza-ari in controtecnica che Kenny, nonostante diversi pregevoli tentativi, non riesce a recuperare.

“La gara di oggi è stata sicuramente difficile, - commenta Kenny subito dopo la premiazione - ma sono riuscito a fare del mio meglio in ogni combattimento. Mi dispiace per la finale che sarebbe potuta andare in maniera diversa contro un avversario davvero molto preparato. È stato sicuramente l’incontro più difficile. In ogni caso mi ritengo comunque soddisfatto della mia prestazione e ci tengo a ringraziare i miei compagni senza i quali non sarei riuscito a ottenere questa medaglia e anche la mia famiglia e la mia ragazza che mi sostengono sempre.”

Da domani Kenny sarà già al lavoro con la Nazionale Juniores che si ferma in blocco a Berlino per partecipare al training camp.

Le altre medaglie per l’Italia sono tre bronzi conquistati da Alessandro Aramu (-60kg), Martina Castagnola (-52kg) e Arianna Conti (-78kg), che insieme all’argento di Kenny valgono il decimo posto della classifica per Nazioni.

I tabelloni e le classifiche complete sono disponibili al link www.ippon.org.