Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/medium/RIUA95091.JPG
Judo

Veronica Toniolo inarrestabile: oro in Romania

Il palmares di Veronica Toniolo si arricchisce di un ulteriore oro con la vittoria di oggi alla Cadet European Judo Cup di Cluj-Napoca. La giovanissima atleta triestina ha sbaragliato le avversarie nella categoria -52kg vincendo un totale di cinque incontri: al primo turno Veronica ha superato senza difficoltà l’israeliana Gal Nahum; successivamente è stata la volta dell’olandese Bo Goedhart, che si è rivelata un osso duro: l’incontro è stato sbrogliato solamente oltre il nono minuto quando, in una situazione di parità con due shido a testa, è stato assegnato il terzo shido all’atleta dei Paesi Bassi; ai quarti Veronica ha vinto senza difficoltà con la rumena Roberta Iovita, mentre in semifinale a cederle il passo è stata l’ungherese Titanilla Abraham; la finale è stata decisa ancora una volta al golden score, conclusosi con un waza-ari.

Così si è espressa Monica Barbieri, madre e allenatrice di Veronica: “Veronica ha affrontato una dopo l’altra tre gare di notevole impegno sia fisico che psicologico. Oggi era davvero stanca, ma il carattere è stato di ferro e il risultato è arrivato. Mi ha detto che durante il primo incontro ha sì sentito la stanchezza accumulata nelle ultime settimane, ma ha anche visto il podio vicino e ha pensato che lei lì voleva salirci… e così ha fatto. Infine, ha tenuto a dedicare un grosso ringraziamento a tutta la squadra – la Società Ginnastica Triestina – che l’ha sostenuta fino alla finale per la medaglia d’oro”. Aggiunge Veronica: “un ringraziamento particolare va a mio papà, a mia mamma e a mio zio che sono sempre affianco a me”.

Alla gara, che si svolge su due giorni, sono accreditati un totale di 31 nazioni e 546 partecipanti. 45 gli italiani. Oltre a Veronica Toniolo, tra gli italiani ha vinto anche Silvia Giuseppina Drago nei -44kg.

Contemporaneamente in Serbia si sta svolgendo l’European Cup di Sarajevo che oggi ha visto calcare la materassina il pordenonese Kenny Komi Bedel nei -81kg. Poco fortunata la sua gara: è stato sconfitto per waza-ari dal croato Dominic Sumpor, che non lo ha ripescato. Tre le medaglie italiane in questa prima giornata di gara per la delegazione italiana: oro per Alessandra Prosdocimo, che ha battuto in finale l’ex compagna di squadra Giorgia Stangherlin, e argento anche per Luca Ardizio.