Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/nicolò_rossit_gp_campania_2019.jpg
Judo

ORO PER ROSSIT E TAVANO AL GRAND PRIX CAMPANIA, BRONZI PER DE MARIN, CARGNELUTTI E ZILIOLI!

Sono ben 5 le medaglie conquistate dai nostri corregionali in occasione del Grand Prix Campania, ultima tappa per il 2019 del circuito riservato alle classi cadetti e junior. La manifestazione, che ha visto poco meno di 600 atleti calcare tra sabato e domenica il tatami allestito presso il Palacoscioni di Nocera Inferiore, ha messo dunque ancora una volta in luce gli atleti FVG, capaci di raccogliere risultati importanti nonostante la numerosa e agguerrita concorrenza.

Nella gara di sabato, riservata ai cadetti, il miglior risultato di giornata è stato quello raccolto da Nicolò Rossit (Polisportiva Tamai) capace di raccogliere uno splendido oro nei 55kg al termine di una prova davvero strepitosa, nella quale è stato capace di mettere assieme cinque vittorie tutte per ippon, nell'ordine su Di Donato, Scatolino, Pippa, Verdecchia ed in finale su Botta.

Ha centrato il podio, ma si è dovuto accontentare, si fa per dire ovviamente, del bronzo il compagno di squadra Riccardo De Marin, che si è reso protagonista di una bella prestazione nei 90kg: dopo il successo iniziale su Margiotta e la successiva sconfitta contro Sagunti, De Marin si è rifatto superando Chirosca e, nella finale per il terzo posto, Pompili, agguantando così la sua prima medaglia in un Grand Prix.

I risultati raccolti da Rossit e Zilioli, cui si aggiunge il 5° posto di Boscaia nei 63kg, ha permesso inoltre al team guidato da Gianni Maman di conquistare un prestigiosissimo 4° posto nella classifica delle società U18 nonostante soli tre cadetti in gara. 

Nella giornata di oggi invece, dedicata agli junior, sono arrivate altre tre medaglie per il FVG, una d’oro e due di bronzo.

A salire sul gradino più alto del podio è stata Asya Tavano che, seppur ancora U18, è riuscita a portare a casa un altro successo tra gli U21 nei +78kg, chiudendo così in bellezza un 2019 sicuramente da incorniciare. L’atleta dello Sport Team Udine ha infatti superato nel girone all’italiana la romana Miele e successivamente, la “storica rivale” delle ultime annate nonché Campionessa Europea in carica Erica Simonetti, mettendo al collo un bellissimo oro. “E’andata bene, ho avuto riscontri positivi da questa gara per la tipologia di lavoro che sto facendo in questo periodo: sto inserendo un nuovo bagaglio tecnico per la classe juniores e oggi sono riuscita a metterlo in atto con atlete di livello come Simonetti”.

Podio importante anche per Francesco Cargnelutti, reduce dal 7° posto raccolto in serie A1 una settimana fa, che nei 66kg è stato fermato soltanto in semifinale dal lombardo Bosis. L’atleta dello Yama Arashi Udine è stato capace di raccogliere tre successi, rispettivamente su Kallchista, Bertuzzi e Muzzi.

Percorso di gara simile e stesso risultato per Gabriele Zilioli (Polisportiva Tamai), che nei 90kg ha battuto al primo turno Annunziata, è stato superato in semifinale da Regonesi ma si è poi riscattato nella finale per il bronzo, imponendosi sul romano Gervasi.  

“Gabriele ha fatto una bella gara, centrando la prima medaglia nel circuito junior – è stato il commento del suo tecnico Gianni Mamansono davvero contento anche per quanto fatto da Nicolò, anche se so bene il suo valore tecnico che ogni tanto non riesce ad esprimere, mi ha davvero sorpreso il fatto che sia riuscito a fare 5 ippon tutti con tecniche diverse, è stato veramente straordinario! Ottima prova anche per Riccardo che ha centrato la prima medaglia in un Grand Prix, pur non essendo agonista di lungo corso, ed è stato capace di portare a casa incontri non facili e “tirati” fino la fine”.

pdf Risultati completi GP Campania (3.81 MB)