Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2020/medium/Grand_Prix_Città_di_Giaveno_Kata_2020.jpg
Judo

Cester e Mauri subito argento nel Grand Prix Kata “Città di Giaveno”. Bronzo per Franco e De Bortoli nel Criterium Nazionale!

Si è disputato oggi presso il Palasport di Giaveno (Torino) il Gran Prix Internazionale Kata di JudoCittà di Giaveno” - Memorial M° Shoji Sugiyama, primo appuntamento del calendario agonistico di judo del 2020.

La manifestazione, organizzata dal Dojo Akiyama Torino in collaborazione con il Comitato Regionale Fijlkam Piemonte e Valle d'Aosta, ha visto la partecipazione di sessantatre coppie provenienti da tredici regioni italiane, cui vanno a sommarsi una coppia francese e due svizzere.

Sono state solamente due le coppie FVG in gara quest’oggi ma entrambe sono state capace di salire sul podio. Splendido secondo posto nel Katame no Kata del Grand Prix per i Vice Campioni Italiani Massimo Cester (Skorpion Pordenone) e Davide Mauri (Kuroki Tarcento), che hanno concluso la loro prova a quota 398 punti, dietro soltanto al duo veneto Campione del Mondo composto da Andrea Fregnan e Pietro Corcioni.

“Abbiamo raccolto un buon risultato – è stato il commento di Massimo Cester – abbiamo chiuso ad una dozzina di punti dai vincitori ma siamo fiduciosi perché siamo consapevoli di aver commesso qualche sbavatura: correggendola potremo avvicinarci molto di più a loro!”.

Una gara positiva è stata anche quella disputata da Luna Franco e Chiara De Bortoli nel Katame No Kata del Criterium Nazionale: le atlete dello Skorpion Pordenone, già vincitrici dell’oro al Trofeo delle Regioni 2019, hanno infatti raccolto un buon terzo posto su otto coppie.

“Luna e Chiara hanno fatto una gara un po’sottotono rispetto al loro livello ma, ad onor del vero, c’è da dire che non erano in condizioni ottimali fisicamente – ha detto sempre Cester – La trasferta è sicuramente positiva per tutti anche perché poi ci siamo fermati allo stage organizzato per gli U23 in vista dei Mondiali: da quest’anno, infatti, viene data la possibilità ai giovani di prendervi parte nel Nage e nel Katame, senza alcuna distinzione di cintura. Io e Davide, assieme a diversi insegnanti e tecnici italiani, stiamo seguendo una decina di coppie e tra queste ci sono appunto anche Luna e Chiara, che hanno ottime probabilità di riuscire a disputare la rassegna iridata!”.

In allegato le classifiche complete  pdf Risultati Grand Prix kata Giaveno 2020 (460 KB)