Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2020/medium/0512MicheleRoiatti.jpg
Karate

Progetto Unico, settore Karate: il punto con Michele Roiatti

Dopo le parole dal responsabile della lotta, passiamo a sentire il pensiero del responsabile del settore karate, Michele Roiatti, in merito al Progetto Unico del CR Fijlkam FVG.

"Quando si dice “PROGETTO TALENTO” parliamo del futuro della nostra Federazione, che per vocazione, in concerto con il Coni e le altre federazioni internazionali crea sul territorio le condizioni ottimali per eccellere nelle nostre discipline. Un giovane atleta che si proietta nell’agonismo, entra in un mondo che non è più quello della ristretta cerchia dei suoi compagni di palestra, all’improvviso deve confrontarsi con il globo che, per cultura, metodi e tempi di reazione è sicuramente più complesso della routine della propria società sportiva.

Da qui parte la ricerca del talento, di quell’adolescente che di fronte ad un cambiamento epocale della sua vita sportiva e sociale, risulti in grado di analizzare le nuove incognite che gli vengono somministrate sui campi di gara (perché stiamo parlando di agonismo ndr) e trovare la soluzione efficace per vincere. Non è facile trovare il talento immediatamente, lo sappiamo tutti, ma creare le condizioni per farlo emergere questo lo sappiamo fare, e bene aggiungo.

Questo è il principio del nuovo progetto che il CR Fvg vorrebbe presentare al Coni Regionale, con metodi e protocolli oramai da noi conosciuti , ma il più delle volte non praticati per questioni di budget, di tempi, di coordinazione fra le asd. I protocolli di esecuzione sono lunghi, ciclici, impegnativi e vanno condivisi da tutti, non solo da una ristretta cerchia di “specialisti”, ma il metodo ed entrarne a far parte deve essere obbiettivo di ogni atleta che voglia (sottolineo voglia) emergere."

document Circolare Progetto Talento 2020 (69 KB)

pdf Allegato KARATE (283 KB)

Rimanete con noi per scoprire l'ultimo commento dal responsabile del settore judo!