Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/medium/memo_def_2.12.jpg
Lotta

La Lotta protagonista domenica 2 dicembre a Lavariano per il "Memorial Moroldo"

Domenica 2 dicembre alle ore 11 si terrà, presso la palestra delle scuole Elementari in Lavariano, un evento non certo comune per il territorio, vale a dire il primo Trofeo a squadre di Lotta Greco Romana e Libera dedicato alla categoria giovanile degli Esordienti.

La manifestazione è organizzata dalla Associazione Nova Auxilia Sport Team di Mortegliano con il supporto del Comitato Regionale della FIJLKAM / settore Lotta e sarà intitolata alla memoria del Prof. Corrado Moroldo, noto educatore e sportivo locale che ha dedicato gran parte della sua vita proprio all’insegnamento e alla formazione dei più giovani. Non solo fu un apprezzato docente di lettere che concluse la carriera scolastica da preside, ma fu anche giocatore e poi allenatore di calcio di molte squadre friulane, e fra queste le giovanili dell’Udinese. Dal calcio alla lotta il passo è stato brevissimo per Martino Moroldo, che ha raccolto tutta la passione sportiva del padre e la dedica ad uno sport nobile come la lotta, che promuove con un’intensa attività didattica e agonistica

Importanti e titolati i nomi dei team presenti, che si sfideranno sul tipico “anello” di combattimento: si va dalla Polisportiva Santa Bona di Treviso, all’ASD Umberto I di Vicenza, dal Club Croato di Parenzo per arrivare appunto alla rappresentativa locale morteglianese della Nova Auxilia.

Sarà un evento da non perdere, in quanto inusuale, emozionante e di spessore. Di sicuro non sarà certo l’unico. Infatti, l’attivissima Associazione locale, è sempre in prima linea per far conoscere uno sport che purtroppo, fino ad ora, non ha avuto le attenzioni che merita.

I tecnici della Nova Auxilia, Martino Moroldo ed Enrico Durì, sono fermamente convinti che, grazie a queste manifestazioni, la lotta comincerà a radicarsi sul territorio partendo proprio dai giovani fin dall’età di 5/6 anni.

La particolarità dell'evento, inoltre, consiste nel riportare un torneo di lotta sul territorio regionale che manca ormai dal 2015, quando a Trieste si disputò il 12° ed ultimo Memorial Savron. 

La lotta è sicuramente uno sport duro ma è accessibile a tutti, bellissimo, sfidante e molto formativo per i ragazzi e anche per le ragazze. Da provare.