Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/marconcini.jpg
Judo

Grand Prix d'Ungheria: 15 italiani alla conquista di Budapest!

Saranno quindici gli atleti italiani che questo fine settimana parteciperanno al Grand Prix di Ungheria a Budapest: Francesca Giorda (48), Martina Lo Giudice (57), Edwige Gwend (63), Alice Bellandi, Carola Paissoni (70); Elios Manzi (60), Matteo Medves, Manuel Lombardo (66), Giovanni Esposito (73), Antonio Esposito, Christian Parlati (81), Nicholas Mungai, Matteo Marconcini (90), Giuliano Loporchio (100), Vincenzo D’Arco (+100).

A guidare la squadra i coach Francesco Bruyere e Roberto Meloni.
“Abbiamo fatto una buona preparazione in Spagna; i ragazzi sono motivati e scalpitano, perché i risultati ottenuti fino ad ora, sono buoni, ma stanno stretti a tutti. Si parte per Budapest con una squadra forte e agguerrita che vuole dimostrare il proprio valore” ha sottolineato Bruyere, in partenza già oggi per la capitale ungherese.

Purtroppo rimarranno a casa quattro atleti di spessore: Francesca Milani, Odette Giuffrida, Maria Centracchio e Fabio Basile, tutti in fase di recupero da infortuni occorsi nelle recenti competizioni: una lesione al collaterale subita a Minsk per la Milani, una lesione al collaterale del ginocchio per Odette Giuffrida, unita ai problemi alla spalla che rimarrà in attesa di operazione fino a dopo le Olimpiadi di Tokyo. Un incidente piccolo, ma significativo nel corso di uno stage per la Centracchio e un gomito rotto per Basile.

Grande attesa per due fuoriclasse come Elios Manzi nei 60 kg e Matteo Marconcini, che si cimenterà nei 90 kg.

Le gare avranno inizio venerdì, con le fasi eliminatorie a partire dalle 10.00 e i final block a partire dalle 17.00. Venerdì toccherà alle categorie più leggere (48, 52, 57 kg F, 60, 66 kg M); sabato sarà la volta dei pesi medi (63, 70 kg F, 73, 81 kg M) e domenica, infine, toccherà ai pesi massimi (78, +78 kg F, 90, 100, +100 kg M).