Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva - Bari, 17 aprile 2021

Storia

Il 18 gennaio, con lo scopo di disciplinare la Lotta greco-romana e il Sollevamento pesi, nasce a Milano la FAI (Federazione Atletica Italiana), presieduta dal marchese Luigi Monticelli Obizzi. I primi campionati federali di Lotta greco-romana e di Sollevamento pesi si disputano a Pavia.

All'Olimpiade di Londra la FAI vince la prima medaglia d'oro con Enrico Porro nella Lotta greco-romana (categoria: leggeri). La sede della FAI è trasferita a Roma (presidente: Mario Cermenati).

La sede della FAI torna a Milano (presidente: Silvio Brigatti). La sede della FAI è trasferita a Genova (presidente: Silvio Ugo).

All'Olimpiade di Anversa Filippo Bottino vince la medaglia d'oro nel Sollevamento pesi (massimi). Il 7 novembre si disputa a Milano, contro la Svizzera, il primo incontro internazionale della squadra italiana di Sollevamento pesi.

All'Olimpiade di Parigi i pesisti Piero Gabetti (piuma), Carlo Galimberti (medi) e Giuseppe Tonani (massimi) vincono tre medaglie d'oro. La sede della FAI torna a Milano (presidenti: Antonio Turri, poi Pietro Locatelli, quindi Luigi Torretta).

All'Olimpiade di Amsterdam il pesista Carlo Galimberti è il portabandiera dell'Italia.