Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/medium/44108624_10215306055598291_1768240389405278208_n.jpg
Judo

Judo - Massimo Cester e Davide Mauri bronzo a Cancun

Pioggia di medaglie per la delegazione italiana nella prima delle due giornate di gara ai Campionati del Mondo di Kata, che si stanno svolgendo a Cancun (Messico). Storico l’oro della coppia Fregnan-Crocioni nel Katame-no kata Under 35, a cui vanno sommati: l’argento di Collini-Rondinini nel Nage-no kata Over 35 e di Tarabelli-Tarabelli nel Ju-no kata Over 35 e i bronzi di Checchi-Burgo nel Ju-no kata Under 35 e di Cester-Mauri nel Katame-no kata Over 35. Tutte le coppie italiane in gara nella prima giornata sono quindi andate in medaglia.

Eccezionale la prova della coppia formata dal pordenonese presidente dello Skorpion Pordenone Massimo Cester e del goriziano, in forze con il Kuroki Tarcento, Davide Mauri. Il bronzo mondiale arriva dopo un anno molto intenso, cominciato in salita con il 5° e il 10° posto alle due European Cup a cui la coppia aveva preso parte, e proseguito con la soddisfazione del 3° posto ai Campionati Europei di Koper.

Il capo delegazione Monica Piredda si è così espressa al termine della prima giornata di gare: “complimenti e grazie agli atleti, ai loro docenti perché oggi l’Italia del Kata è stata grandissima! Come dirigente non posso che essere soddisfatta e non ho parole per descrivere l’emozione che ho vissuto”.

“Ho avuto il piacere di stare con loro durante parecchi degli allenamenti che hanno fatto e sono testimone del lavoro svolto, dell’impegno profuso e della loro costante crescita - ha detto Giuliano Casco che ha seguito anche dal punto di vista tecnico la coppia – voglio ringraziarli pubblicamente perché mi hanno fatto emozionare. Sono davvero contento per questo risultato, ma soprattutto sono contento per quello che questo risultato vuol dire per Davide e Max”.

Quest’oggi sono in programma il Kime-no kata, che vede in gara le coppie azzurre Tommasi-Gainelli e Mavilia-Gandolfo, e il Kodokan Goshin Jutsu, sia Under che Over 35.

Di seguito si riportano i podi della prima giornata di gara:

Nage-no kata

U35: 1) Uchida-Ferreira (Bra), 2) Gomez-Restrepo (Col), 3) Faes-Neumann (Ned)

O35: 1) Sakamoto-Yokoyama (Jpn), 2) Collini-Rondinini (Ita), 3) Marin Gomez Nieves-Ayala Torrado (Esp)

Katame-no kata

U35: 1) Fregnan-Corcioni (Ita), 2) Fourmaux-Nguyen Van Loc (Fra), 3) Gilon-Gilon (Bel)

O35: 1) Nakayama-Hayashi (Jpn), 2) Goicoechandia Huete-Villar Aguilera (Esp), 3) Cester-Mauri (Ita)

Ju-no kata

U35: 1) Ishida-Ishida (Jpn), 2) Zaharia-Cheru (Rou), 3) Bugo-Checchi (Ita)

O35: 1) Dax Romswinkel-Loosen (Ger), 2) Tarabelli-Tarabelli (Ita), 3) Wirtz-Voindrot (Fra)

(Media Team - GGS)