Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/friuli_venezia_giulia/2019/medium/IMG-20191025-WA0018.jpg
Judo

Criterium Giovanissimi: tutti a Tarcento per il World Judo Day!!!

Quarto appuntamento con il Criterium Giovanissimi, competizione riservata ai bambini tra i 6 e gli 11 anni, che, in questa tappa, si sdoppia e coinvolge, il sabato pomeriggio, anche la fascia degli Esordienti A e B, con la recente formula del Criterium 2.0.

A rendere ulteriormente speciale questo fine settimana è il fatto che i quasi 500 bambini e ragazzi presenti sul tatami festeggeranno, come ogni anno, il World Judo Day (28 ottobre), dedicato alla nascita di Jigoro Kano, fondatore del Judo.

A rendere ancora più sentita la partecipazione di quest’anno all’evento è stato di certo il tema molto attuale lanciato dall’IJF (Judo International Federation): “Plant a tree” (Pianta un albero), che invitava tutti i judoka del Mondo a fare qualcosa per il nostro Pianeta, piantando un albero e avendo cura della Natura intorno a noi.
Il tema scelto è stato fin da subito molto sentito dal nostro Comitato Regionale, che si è attivato con entusiasmo per concretizzare iniziative di spessore, che coinvolgessero e sensibilizzassero tutte le Società sull’argomento. In tale ottica, tre sono stati i momenti salienti di quest’anno: il primo si è vissuto al Criterium di Sacile, dove il tema IJF è stato notificato e spiegato ai judoka presenti e ai loro famigliari e dove Andrea Piccinini, Presidente del Dojo Sacile, padrone di casa, ha da subito sposato l’idea del Comitato, piantando il primo albero di ciliegio fuori dal Palamicheletto; nella tappa successiva, a Gorizia, a ciascuna Società del Friuli Venezia Giulia è stato donato dal Corpo Forestale Regionale un albero. Questi alberi sono stati piantati a fine luglio in quello che è diventato il “boschetto Jigoro Kano”, a Piani di Luzza (Forni a Voltri).  

Due di questi momenti, la donazione degli alberi a Gorizia e il momento in cui è stato piantato il primo albero a Sacile, sono stati ripresi dalla Federazione Internazionale, che ne ha fatto l’immagine simbolo per i poster da distribuire in giro per il Mondo. Un successo senza precedenti, che ha posizionato la nostra Regione sotto i riflettori, dando risalto a delle iniziative più che lodevoli, che, si spera, saranno di esempio per i judoka di tutto il Pianeta.

Questo fine settimana segnerà il culmine dei festeggiamenti per Jigoro Kano, ispiratore di tutto ciò, attraverso i valori che rappresentano il Judo e i suoi praticanti. Appuntamento dunque a Tarcento, sabato a partire dalle 15.30 con i più piccoli (2012/13, esordienti a seguire) e domenica dalle 9.00. E felice World Judo Day a tutti!!!