Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/lombardia/Lotta/medium/PHOTO-2019-10-20-15-05-04.jpg
Lotta

Alla Mediolanum la Polisportiva Affori vince il Trofeo Guerrini

Un vero e proprio happening della lotta stile libero; quello che si è svolto nella sede della storica società Mediolanum 1896. La Coppa Lombardia, intitolata ad Olindo Guerrini, ha visto la partecipazione di quattordici diversi club sportivi, provenienti da ben sette regioni, per accaparrarsi il prestigioso trofeo dedicato all'indimenticato vicepresidente Fijlkam. Alla fine l'ha spuntata una società lombarda. Enzo Lamacchia, deus ex machina della Polisportiva Affori di Milano, è salito sul primo gradino del podio per alzare al cielo la coppa di vincitore a squadre. Ottime le prestazioni offerte da alcuni lottatori. In particolar modo, vanno rilevate le assegnazioni dei premi "Giussani"; assegnati agli atleti più tecnici delle categorie Femminile, Cadetti e Junior/Senior. Fra i Cadetti, il riconoscimento è andato a Francesco Masotti della Chiavari Ring, che ha trionfato nel peso al limite dei 71 kg. Nel settore Femminile, premio per la romana Gaia Bontempi del Villanova Tibur Coni. Infine fra gli Junior/Senior, miglior tecnico è risultato Vladimir Morarasu della Sacca di Modena. Emozione al momento dell'assegnazione dei premi, per la presenza della vedova di Olindo Guerrini; signora Bianca Simonetti e della figlia Valentina. Soddisfazione per la buona riuscita della gara, da parte del Presidente Regionale Fijlkam Giacomo Rossini e del Vicepresidente regionale settore lotta, Francesco Placenti.

Maurizio Casarola