Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/lombardia/Lotta/medium/download.jpg
Lotta

Tanti lottatori lombardi agli Esordienti e Giovanissimi di Ostia

Davvero una partecipazione al di là di ogni aspettativa, quella dei giovani lottatori di Lombardia ai Campionati Italiani Esordienti e Gran Prix Giovanissimi che si svolgeranno al PalaPellicone di Ostia questo sabato. Cinque le società sportive lombarde che porteranno i propri atleti a gareggiare fra i pari età, dopo aver saltato l'edizione del 2020. Il sodalizio sportivo con più atleti è il Lotta Brescia, che schiererà dieci lottatori, suddivisi tra gli Esordienti B e i Ragazzi, tutti nello stile della greco-romana. Spicca nella squadra il nome di Gabriele Pucher, a maggio laureatosi Campione d'Italia Cadetti. Il Kokoro Dai di Cairate (Va) impiegherà sette atleti tra Es B e Ragazzi in greco-romana, nonchè il forte liberista Dario Fischietti nella libera Esordienti B. Il Lotta Club Seggiano (Mi) avrà tre lottatori tra gli Esordienti B, e tutti gareggeranno nella gara di libera. La società sportiva di Seggiano, potrà fregiarsi della partecipazione ai Campionati Italiani Master di Victor Cazacu, attualmente uno dei tecnici del club milanese. A tal proposito, la competizione riservata ai Master, è programmata nella giornata di domenica. Un ragazzo e una ragazza gareggeranno ad Ostia difendendo i colori del Thunder Top Team di Gallarate. Sono Aurora Nieddu nella lotta femminile e Pietro Pisoni nella greco-romana, ed entrambi daranno battaglia fra gli Esordienti B. Last but not least, ovvero ultimo, ma non per importanza, il Club Atletica Pesante Como, che schiera una sola atleta nella lotta femminile fra le Esordienti B. Angela Casarola avrà sicuramente desiderio di riconfermarsi sul gradino più alto del podio, dopo averlo calcato nel mese di maggio. quando vinse nella categoria d'eta delle Cadette.

Maurizio Casarola