Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/veneto/Judo/2020/medium/WhatsApp_Image_2020-07-02_at_08.43.34.jpeg
Judo

E-GamesJudo: terzo posto per il Judo Treviso

Si è conclusa ieri sera la finalissima degli E-GamesJudo che ha visto la società veneta dell'asd Judo Treviso concorrere per l'ambito premio, ovvero un allenamento con la Nazionale di judo (appena questo sarà possibile naturalemente).

Per la squadra veneta, classificatasi al terzo posto, hanno partecipato: Marta Vendramin, Antonio Lubrano, Maja Forese, Sofia Ferramosca, Nicola Lazzari, David Donadi, Sean Cenedese e il capitano Vittorio Maglione, che lasciati i compagni di squadra, questa mattina è tornato tra i banchi di scuola per l'esame di maturità.

"Per questo evento sono riuscito a recuperare il mio gruppetto che era impegnato tra esami e vacanze, ma non me li immaginavo così competitivi" commenta il tecnico Alessandro Esposito. Entusiasmo sicuramente condiviso dai ragazzi che hanno voluto esprimere la loro opinione su questa iniziativa.

David Donadi: "è stata un esperienza che ha mi ha fatto tornare l' adrenalina della competizione anche senza aver fatto una normale gara di judo, oltre che poterci confrontare anche con altre società per mettere alla prova le nostre condizioni fisiche dopo il fermo sportivo".

Maja Forese: "questa gara ci ha aiutati molto, dal mio punto di vista, abbiamo imparato tutti quanti a sostenerci e a farci tifo per ognuno di noi, cosa che prima non facevamo molto. Quest’esperienza è unica, non credo ci possa capitare un’altra volta. Siamo stati bravissimi, secondi nella prima sfida e... meglio lasciar stare l’ultima che non mi è ancora passata la rabbia. Spero che questo spirito di gruppo possa continuare ancora per un lungo periodo e che ci possa unire ancora di più".

La cronaca

Quattro le squadre per il final block, dopo la selezione della settimana scorsa alla quale hanno partecipato 15 squadre di 9 regioni. Nella prima semifinale il Fitness ha superato il Judo Treviso 9-7, nella seconda Young Talent ha avuto la meglio sul Kodokan Chieti 9-7. Il confronto è singolo su più prove, tutte diverse, alla fine di ciascuna i giudici assegnano il punto, poi si tirano le somme. La finale invece, è con una staffetta in cui ciascun atleta fa l’esercizio nel minor tempo possibile e meglio possibile. Ed il miglior tempo ha premiato il Fitness, 1’57”, qualche secondo meno dell’ugualmente eccellente Young Talent. Il tutto, ovviamente, in presa diretta su Youtube grazie alla collaborazione ed alla super-regia di Huu Hahn da Parigi assieme ad Elisabetta Fratini.

Fonte e articolo completo: Fijlkam.it