Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/veneto/Judo/2019/medium/mondiali_juniores_seconda_giornata.jpg
Judo

Prosdocimo fermato agli ottavi, Mella bronzo ai mondiali di Marrakech

Nella seconda giornata arriva la prima medaglia per l'Italia dai mondiali juniores di Marrakech. A conquistarla è Edoardo Mella che, incluso all'ultimo nella rosa dei convocati, è stato autore di una gara spettacolare che lo ha portato fino al bronzo iridato.

Approdato ai quarti con tre vittorie non tutt'altro che scontate ottenute su Adam Stodolski (Pol), Abdelkader Mabrouk (Alg) e Bolor-Ochir Gereltuya (Mgl), viene sconfitto per osae komi dal tagiko Somon Makhmadbekov. Nei recuperi l’azzurro si è imposto con uno spettacolare ippon di ura nage sul cipriota Dato Matsoukatov, conquistando così la prima finale per l’Italia in questo mondiale. Solo dopo 51 secondi di golden score Edoardo Mella è riuscito a prevalere sul brasiliano Jeferson Santos Junior e ad aggiudicarsi così la medaglia di bronzo nel campionato del mondo U21.

Nella stessa categoria è stato poco fortunato Mattia Prosdocimo, inserito in una pool di ferro ottiene due vittorie convincenti, la prima su Hun Choi (Kor) con un magistrale passaggio a terra che gli consegna un waza ari di osae komi e la seconda per ippon (doppio waza ari) su Daniel Chosack-Barkay (Can). L'atleta del Judo Vittorio Veneto è stato poi sconfitto dal moldavo Victor Sterpu ed essendo purtroppo negli ottavi di finale, il suo mondiale si è concluso.

Sfortunatissima purtroppo la prova delle nostre due azzurre impegnate nei 63 kg NIcolle D'Isanto e Nadia Simeoli entrambe  fermate nel match d’apertura rispettivamente dalla kossovara Laura Fazliu  e dalla kazaka Akerke Kulash.

Venerdì 18, terza giornata con tre categorie in gara, 70 kg femminili, 81 e 90 kg maschili, per l’Italia sul tatami Martina Esposito (70), Kenny Komi Bedel, Giacomo Gamba (81), Gennaro Pirelli (90).

Classifiche 2^ giornata

57: 1. Eteri Liparteliani (Geo), 2. Kanako Hakamata (Jpn), 3. Pleuni Cornelisse (Ned) e Jisu Kim (Kor), 5. Vera Zemanova (Cze) Mimi Huh (Kor)

73: 1. Somon Makhmadbekov (Tjk), 2. Georgii Elbakiev (Rus), 3. Edoardo Mella (Ita) e Victor Sterpu (Mda), 5. Jeferson Santos Junior (Bra) e Samuel Gassner (Aut)

63: 1. Szofi Ozbas (Hun), 2. Anja Obradovic (Srb), 3. Asumi Ura (Jpn) e Laura Fazliu (Kos), 5.Dena Pohl (Ger) e Renata Zachova (Cze).

Link ai tabelloni finali della seconda giornata.