Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Roma 22 Ottobre 2020 - All'arrivo in Ungheria, dopo i tamponi negativi effettuati in Italia, 3 atleti e un coach azzurro della Nazionale Italiana di Judo, in trasferta a Budapest per il Grand Slam, sono risultati positivi al tampone di controllo pre gara e quindi in via precauzionale l'International Judo Federation e il Ministro dello Sport Ungherese hanno deciso di escludere la squadra Italiana dalla competizione.
Il rammarico è grande ma l'attenzione dell'IJF sull'argomento è altissima e da qui la drastica decisone di non far partecipare i nostri atleti.
Fabio Basile, in una diretta instagram sul suo canale ha espresso tutta la sua amarezza per la situazione, spiegando quanto fossero stati rigorosi i controlli in Italia. Simili le parole dell'azzurro Manuel Lombardo, N.1 nella Ranking mondiale, che dopo aver dato la notizia, da appuntamento ai suoi fan all'Europeo che attualmente è in programma a Praga dal 19 al 21 novembre 2020. Lombardo infine fa un appello a tutti sull'importanza nell'uso della mascherina e di fare sempre molta attenzione sopratutto in un momento così difficile.
Anche Odette Giuffrida poi ha voluto comunicare con un post lo stato d'animo della squadra che è rimasta letteralmente sotto shock e il suo rammarico per i compagni risultati positivi, ringraziando in fine tutti i sui follower che le stanno mandando continuamente messaggi di affetto.
La competizione, che purtroppo non vedrà salire sul tatami i nostri Judoka, andrà comunque in onda su Sky Sport Collection (canale 205) venerdì in diretta dalle 17 alle 19.30, sabato e domenica in differita dalle 20.30.