Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Roma, 18 marzo 2020 – Angelo Crescenzo sarà il quarto karateka italiano presente alle Olimpiadi di Tokyo in programma per quest’estate. È di oggi, infatti, la notizia ufficiale della chiusura del primo step delle qualificazioni olimpiche del karate. La WKF conferma l’accesso diretto per i primi quattro atleti del ranking olimpico più la quota per gli atleti giapponesi. Le Premier League di Rabat e di Madrid non verranno dunque recuperate. Angelo, terzo nel ranking (nei -60kg), si aggiudica la qualificazione diretta per la categoria olimpica dei -67kg di kumite maschile.

Il secondo step sarà la gara di qualificazione olimpica di Parigi, riprogrammata dal 26 al 29 giugno 2020.

Inoltre il Comitato Olimpico (IOC) ha confermato il chiaro obiettivo di organizzare i Giochi Olimpici di Tokyo come previsto.