<

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Top news dalle regioni... in Sicilia per l'ottavo appuntamento

images/large/webinarSicilia.jpg

Per l'ottavo appuntamento con le Top news dalle regioni siamo andati in Sicilia, dove... L’emergenza determinata dalla diffusione del virus COVID-19 (Coronavirus) ha posto tutti gli sportivi sullo stesso nastro di partenza: l’uguaglianza della condizione umana, con le sue fragilità ma anche con le sue potenzialità, è stata forzatamente conquistata. Eppure, in questo momento di difficoltà che ha interrotto tutte le attività sportive, c’è stato qualcuno che nonostante tutto e tutti è riuscito a sapersi distinguere trasformando l’emergenza in opportunità. Il comitato regionale Fijlkam Judo Sicilia, nella persona del vicepresidente M° Corrado Bongiorno, e di tutta la consulta regionale ( i maestri Massimo Bellomo, Sergio Palumbo, Maurizio Pelligra, Gaetano Spata e Antonino Tutino), ha accolto questa inedita sfida organizzando dei webinar che oltre alla cura dell’aspetto puramente didattico avevano lo scopo principale di stare vicino agli insegnanti tecnici della Sicilia che in massa hanno partecipato da remoto alle sessioni seminariali per approfondire, aggiornarsi e trovare nuovi stimoli. La consapevolezza della necessità della condivisione ha indotto gli organi del Judo Siciliano a guardare con lungimiranza al futuro affinchè il ritorno allo svolgimento delle attività sportive potesse essere piu’ facile ed interessante per tutti: tecnici, atleti e familiari a seguito. Per tali ragioni la scelta dei docenti impegnati nei webinar è stata indirizzata su un mix di “esperti” e “giovani emergenze” del judo siciliano. Il primo appuntamento, gestito dal M° Maurizio Pelligra ha avuto come tematica “i fondamentali di judo (Kihon)”. Nel secondo appuntamento condotto dal dottor Christian Leone si è parlato di “preparazione fisica in riferimento alle tappe evolutive dell’atleta”. Il dottor Mario Strazzeri, nel terzo appuntamento, ha invece parlato di “alimentazione base per un atleta”. Nel quarto appuntamento è salito in cattedra il M° Giacomo Mezzero con la tematica “aspetti psicopedagogici causati dal coronavirus e aspetti pedagogici della fase evolutiva”. Il quinto ed ultimo appuntamento è stato gestito in contemporanea dal M° Giampiero Gliubizzi e dal dottor Angelo Daura, che hanno parlato rispettivamente di “approccio tecnico metodologico, gli obiettivi sportivi e gli obiettivi educativi” e “aspetti psicologici e comportamentali” per atleti con disabilità intellettiva relazionale. Ovviamente gli argomenti trattati hanno anche dato il via ad interessantissimi dibattiti, moderati dal M° Corrado Bongiorno, che, prendendo spunto dalle tematiche di base, hanno permesso di sviluppare ulteriori riflessioni permettendo di andare anche nello specifico (allenamento della forza, modello di prestazione del judo, pliometria, isometria, calopeso, integrazione alimentare, disidratazione, iperattivismo, ecc…). Per quanto riguarda le tematica sulla preparazione fisica ed alimentazione si è svolto un ulteriore appuntamento strutturato come dibattito fra i docenti e gli insegnanti tecnici che hanno davvero aderito numerosissimi a testimonianza di quanto questa iniziativa oltre ad essere stata apprezzata, abbia riscosso successo per le tematiche affrontate. A fine lavoro sono stati intervistati i giovani docenti, che hanno tenuto il corso; alla domanda di: Come hai accolto la proposta del comitato regionale di coinvolgerti in questo particolare momento di emergenza? Queste le loro risposte. - Mario: Bene, è sempre una bella iniziativa la formazione - Christian: Credo che il comitato regionale abbia sfruttato al meglio la fase di LockDown. Ottima scelta quella di mettere al primo posto la formazione dei Tecnici Siciliani attraverso dei Webinar. Ho accolto con immenso piacere questa proposta, è un onore poter dare un contributo al Judo Siciliano. -Giampiero: Si positivamente e con grande interesse Mentre alla domanda di: Ti ritieni soddisfatto degli argomenti trattati? Pensi di aver catturato l’attenzione degli insegnanti tecnici? - Mario: si abbastanza, spero di sì - Christian: Mi ritengo soddisfatto degli argomenti sviluppati. Penso che la Preparazione Fisica sia un tema molto attuale e considerevole di interesse per la formazione di un atleta. Mi è piaciuta parecchio la sinergia che si è creata con gli insegnanti in quanto hanno mostrato grande serietà e professionalità. -Giampiero: Si mi ritengo soddisfatto e penso di aver catturato l’attenzione dei tecnici. Sicuramente molto soddisfatti, dello svolgimento di questi webinar, il Vice Presidente Corrado Bongiorno e il Commissario Tecnico Gaetano Spata, per i temi che sono stati scelti, di comune accordo, ma soprattutto i docenti coinvolti, si sono dimostrati una scelta vincente, come testimoniano le numerose adesioni dei tecnici siciliani che hanno rappresentato la quasi totalità delle Associazioni Sportive della Regione Sicilia. In definitiva il pregevole esito dei webinar ha dimostrato, ancora una volta, che se si vogliono raggiungere ottimi risultati è necessario toccare con mano le difficoltà. A tal proposito è proprio il caso di richiamare il noto brocardo latino “ad Augusta per angusta!”

Fonte: fijlkam.it/sicilia (Media director: Gaetano Spata)