Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Top News dalle regioni: Spadafora a Pomigliano e Scampia

images/large/TopNews_11.jpg

Undicesima puntata con la Top News dalle regioni ed anche in questo caso la scelta top è stata inevitabile, vista e considerata l’attenzione data dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora alle periferie, e più precisamente a Pomigliano D’Arco e Scampia, dove lo sport può essere davvero decisivo per affrontare molti problemi. L’incontro è di ieri, venerdì 31 luglio ed il Ministro dello Sport si è recato prima nel centro sportivo Sandro Pertini a Pomigliano d’Arco, nel quale opera il vicepresidente settore judo del comitato regionale Campania, Bruno D’Isanto, poi ha visitato il quartiere di Scampia, famoso per aver dato i natali sportivi a tanti grandi campioni. Questi i commenti che Vincenzo Spadafora ha postato al termine delle sue due visite.

20200731 Spadafora 01

“Fare le cose con e per passione. Questo è lo spirito che anima moltissime organizzazioni sportive. Per questa ragione trovo che siano sempre preziose le occasioni di confronto come quella di stamattina a Pomigliano D’Arco presso il centro sportivo Sandro Pertini. Ringrazio per l’invito Dario De Falco, il Sindaco di Pomigliano, Lello Russo e tutte le associazioni presenti. Come detto anche a loro continueremo a dialogare e a lavorare per rilanciare il territorio attraverso lo sport”.

“I ragazzi di Scampia devono avere le stesse possibilità degli altri di crescere e divertirsi in luoghi sicuri. Sei mesi fa ho preso un impegno con le associazioni del posto, oggi sono ritornato qui per comunicare - in primis a loro - di aver tenuto fede20200731 Spadafora 03 alla parola data. Infatti, abbiamo deliberato lo stanziamento di 300mila euro per la riqualificazione dello stadio Landieri e di 54mila per la costruzione di un campo di Padel tra i palazzoni del parco Corto Maltese. Una ennesima testimonianza di quanto lo sport possa dare forza e speranza, soprattutto nei quartieri più in difficoltà”.

Fonte: fijlkam.it/campania